Vacanze bretoni sulla Costa di Granito Rosa

Cote_de_granit_rose_Perros-Guirec_ploumanachb05 (c) STEREDENUno spettacolo naturale davvero unico è quello offerto dalla Costa di Granito Rosa, uno dei litorali più famosi della Francia. In questo tratto costiero che assume sfumature rosate di diversa intensità a seconda della luce che può cambiare improvvisamente come il tempo, si esprime tutta la magia e la suggestione della Bretagna. Una terra ricca di leggende, tradizioni e misteri che si sono intrecciati in questa parte estrema nord-occidentale della Francia sullo sfondo di un paesaggio che non poteva essere più indovinato. Ne fanno parte le vicende di Re Artù, i menhir assediati di notte da spiriti irriverenti,  ma anche famosi scrittori e pittori armati di cavalletto, da Monet a Van Gogh, Matisse e Gaugin che non hanno saputo resistere al fascino di una regione più volte immortalata nelle loro opere.

Il Canale della Manica è lì a fare da confine con l’Inghilterra, un mare che spesso si agita per il vento impetuoso. Lo stesso vento che ha modellato le rocce della Costa di Granito Rosa con l’aiuto delle grandi onde e delle piogge, creando le formazioni singolari che si possono incontrare tra Paimpol e Trébeurden. Oltre a queste due località, Trégastel, Ploumanac'h, Perros-Guirec, Tréguier sono la meta di chi, più che la vita da spiaggia, cerca la tranquillità di una vacanza indimenticabile in questo tratto della Côtes D'Armor.

Una costa che si può conoscere anche a piedi attraverso i sentieri dei Doganieri, utilizzati in passato per fermare i contrabbandieri provenienti dall’Inghilterra. Si tratta di un lungo percorso attraverso tutta la Bretagna per un  totale di oltre 1.000 km che nella zona tra  Perros-Guirrec  e Ploumanac'h  permette di effettuare una passeggiata di 3 ore coprendo 8 km. Quando la marea si ritira si creano delle piccole piscine naturali tra le formazioni rocciose, dove sono riuscite ad emergere alcune spiagge, come quelle separate dalle rocce di Le Castel e la più rinomata Tresmeur, a  Tréuberden.

Trebeurden BeachDodici  spiagge bianche sono presenti anche a Trégastel. Località da cui ci si può recare con un’escursione in barca al piccolo arcipelago di Sept-iles, sette isolotti in mare aperto dove poter praticare bird-watching, attività diffusa sulla Costa di Granito Rosa. La Bretagna, una regione che a volte sembra allontanarsi dallo spirito francese, con la lingua bretone tuttora parlata, i cartelli bi-lingue in francese e bretone, una popolazione dai capelli scuri e danze che richiamano la loro origine al di là della Manica in territorio inglese. Contrariamente ad altri litorali della Francia, qui non si assiste alla presenza invadente del cemento e nemmeno di un’enorme quantità di alberghi e ristoranti, quindi, è il luogo ideale se si è in cerca di una dimensione vacanziera più tranquilla, quella bretone appunto.


14/06/2012 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus