Forte dei Marmi, classico intramontabile stile Versilia

Forte dei Marmi

Paragonata a una piccola California tutta toscana, la Versilia è la meta per una classica vacanza di mare all’italiana, con l’aggiunta di note VIP. La montagna sembra tuffarsi direttamente nel mare che attira gli appassionati di surf quando le onde si fanno più alte. Località come Forte dei Marmi, Pietrasanta, Seravezza, Camaiore, Viareggio e Massarosa hanno tutte alcuni comuni denominatori:  sabbia morbida,  ombrelloni,  sdraio, una vita notturna decisamente frizzante e un pubblico spesso esclusivo. Tra le più “in” spicca Forte dei Marmi con il celeberrimo locale “La Capannina” a cui non può mancare una puntatina, anche solo  per togliersi la soddisfazione di esserci stati. Un tempio dello spettacolo che ha visto passare artisti di fama  nazionale e internazionale, da Edith Piaf a Gino Paoli. Inevitabile il richiamo alle atmosfere degli anni ’60. 

Forte dei MarmiUna dimensione mondana che, forse, stravolge l’originaria natura vacanziera di meta balneare per chi proveniva dall’entroterra. Del resto, Forte dei Marmi fa parte di quella riviera toscana che sin dagli inizi della sua vocazione turistica fine ‘800 e primi ‘900 ha dimostrato di essere apprezzata anche da un  ceto sociale medio-alto, sia italiano che straniero a cui si sono aggiunti negli ultimi anni i turisti che arrivano dall’est.

La spiaggia morbidissima e dorata di Forte dei Marmi, insieme ad un numero cospicuo di stabilimenti balneari (se ne contano circa 90) e un mare che si è guadagnato ben 22 bandiere blu, compresa quella del 2012, offre differenti opportunità di svago. Alle spalle si apre la pineta, un’altra costante delle località della Versilia, che appartiene ad un più vasto comprensorio naturalistico di cui il Parco della Versiliana di Pietrasanta ne  costituisce lo spaccato più importante.

Le vicine cave dei marmi di Carrara sono meta di interessanti escursioni per conoscere l’originaria essenza di Forte dei Marmi, da cui deriva il nome. Il lungo pontile  è una dimostrazione lasciata ai posteri dell’attività correlata all’estrazione del marmo che veniva caricato e trasportato via mare, così come il Fortino dei Marmi costruito nel 18° secolo, insediato oggi nel bel mezzo di Forte dei Marmi. L’edificio è sede di mostre, oltre che del Museo della Satira e della Caricatura. Poco più a sud, il mare aperto al largo di Viareggio è anche un ottimo punto per l’avvistamento di balene e delfini. Sarebbe un peccato mancare a una visita guidata al santuario dei cetacei e perdersi  così uno dei tanti aspetti di una vacanza in Versilia 


24/06/2012 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus