Marrakech in un caratteristico Riad

Into the Souk 3Stai cercando una meta aletrnativa per le tue vacanze? Cosa ne dici di un caratteristico Riad nel cuore delle Medina, a Marrakech? Dar Darma è un lussuoso Riad del XVIII secolo situato nel cuore della Medina, a pochi passi dal Museo di Marrakech.  Lontano dagli standard e ricco di personalità, è un luogo ideale per i più esigenti viaggiatori alla ricerca di esclusività, privacy  e massimo comfort. All'interno troverai quattro lussuose suite (2 Patio suite, la suite degli Specchi e la Orange suite) e i due appartamenti (Blu e Rosso) tutte superbamente arredate e con il massimo della ricerca nei decori. Offrono sale con camino, una o due camere da letto e servizi. A completare il tutto poi troverai le aree lounge, le terrazze con salotti ombreggiati, zone sole e piscina. Le terrazze di Dar Darma sono ideali per piacevoli momenti di relax, colazioni, pranzi e cene.  Lo Chef propone piatti tipici della cucina marocchina realizzati tutti i giorni con prodotti freschi.

L’offerta, valida fino al 30 settembre 2012 per pernottamenti di minimo 3 notti, comprende un  omaggio a scelta tra: cena a lume di candela sulle panoramiche terrazze di Dar Darma o nelle lounge del palazzo finemente decorate, in cui degustare i piatti tradizionali del Marocco, oppure un entrata gratuita ai Giardini di Majorelle, un gioiello naturale che ospita anche una collezione di arte islamica e il memorial del celebre stilista francese Yves Saint Laurent. Tariffe a partire da Euro 161 con pernottamento in suite doppia,  prima colazione e trasferimenti privati da e per l’aeroporto di Marrakech.

Da qui potrai andare alla scoperta della splendida città di Marrakech: Piazza Jemaa El-Fn, il centro della città, il souk, tra i più estesi al mondo, con un susseguirsi di piccole botteghe, laboratori di artigiani, sedi di piccoli commerci, caffè ricchi di fascino e Palazzo di Badii, la residenza imperiale durante il regno della dinastia Saudita, di cui rimangono le rovine di grande fascino.


15/07/2012 09:00:00
Autore: Melania Guarda Ceccoli

comments powered by Disqus