Da Parigi a Londra pedalando

Immergetevi nel verde e nelle bellezze dei villaggi. Percorrete una strada davvero unica. Sistemate la vostra bicicletta, cominciate ad allenarvi e preparare tutto l'occorrente per uno splendido viaggio a due ruote. Quest'estate potrete andare da Parigi a Londra in bici grazie alla Avenue verde.  L’Avenue è lunga ben 408 chilometri – se viene seguito il percorso che passa dalla valle dell’Epte e da Giverny – mentre se si preferisce l’attraversamento della regione di Beauvais si arriva a 474 km. Il percorso collega le due capitali  attraverso un mosaico di paesaggi punteggiati da castelli, cattedrali, splendide città e graziosi villaggi. Si tratta di un percorso ideale che dà tutto il tempo di esplorare luoghi davvero unici. Sono otto i dipartimenti: Parigi, la Seine-Saint-Denis, Hauts-de-Seine, Yvelines, Eure, la Val d'Oise, Oise e della Seine-Maritime. Tra Cergy-Pontoise (Val d'Oise) e Saint-Germer-de-Fly (Oise), due opzioni sono disponibili attraverso la valle del Epte e il Vexin (totale 246 km) o la Valle Oise (totale km 312). Due poi i traghetti giornalieri disponibili della durata di 4 ore. La parte britannica invece si basa sulla rete nazionale di piste ciclabili (National Cycle Network) in particolari le rotte 2, 21 e 20 e si estende per 170 chilometri. Per i ciclisti esperti basteranno 3 giorni per percorrere la distanza da Parigi a Londra. Se invece pensate di prendervela comoda, portando con voi tutta la famiglia, bambini compresi, ci vorranno circa due settimane. Invece del solito seggiolino per i bambini piccoli, optate per un più comodo e divertente rimorchio. Potrete anche chiedere il servizio del trasporto bagagli, in modo tale da viaggiare in tutta libertà trovando la vostra valigia nell'hotel prenotato. Tanti gli alloggi disponibili che dovrete prenotare per tempo. Verificate che l'hotel abbia il parcheggio per le biciclette e ricordatevi di confermare il vostro arrivo il giorno prima. 

Immagine di Thiago Felipe Festa

 


30/06/2012 09:00:00
Autore: Melania Guarda Ceccoli

comments powered by Disqus