Antsiranana, la perla del Madagascar

antsirananaRibattezzata “La perla del Nord”, la città di Antsiranana – un tempo nota come Diego Suarez – con le sue spettacolari baie e la sua natura selvaggia e incontaminata rappresenta una delle mete turistiche più gettonate del Madagascar. Terza città del paese e più importante porto del nord, Antsiranana nei secoli ha condiviso lo stesso destino coloniale della maggior parte delle città costiere malgascie, rimaste per decenni sotto il controllo francese. E’ situata nella parte più settentrionale dell’isola, sull’omonima baia considerata la seconda più grande del mondo. La baia di Antsiranana insieme con altre due insenature rappresenta una delle principali attrazioni turistiche della zona, tanto da fare concorrenza alla più famosa baia di Rio de Janeiro. Come la più nota baia brasiliana anche quella di Antsiranana può vantare la presenza del ‘pan di zucchero’ un suggestivo promontorio roccioso che sorge proprio al centro dell’insenatura. Ma Antsiranana è famosa, oltre che per il suo mare cristallino e i paesaggi mozzafiato delle sue baie, anche per la natura incontaminata che circonda la città coloniale. Paesaggi unici al mondo fatti di cascate, grotte, cattedrali e una sorta di stalattiti rocciose che gli indigeni chiamano Tsingy. Paesaggi abitati da lemuri, macachi e oltre settanta specie diverse di uccelli dal piumaggio variopinto. Una puntatina merita anche l’isolotto di Nosy Be, dove si potranno visitare le piantagioni di caffè, pepe e ylang-ylang. Per gli amanti del mare e del surf da non perdere la spiaggia di Ramena, considerata da molti la spiaggia più bella del mondo e più a est le più isolate, ma, per questo molto più suggestive, Baie des Dunes, Baie de Sakalava e la Baie des Pigeons.  La città di Antsiranana è collegata con voli giornalieri dalla capitale Antananarivo.


20/08/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus