La Manche, selvaggia e magnetica

la mancheLa Manche è il lembo più estremo del territorio francese ed è costituita da una penisola, circondata per tre lati dal mare, interamente affacciata nel Canale della Manica. Famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e le sue architetture gotiche La Manche è tra le mete turistiche più rinomate della Francia. Il viaggio nella penisola de La Manche non può che cominciare con una visita alla Penisola del Cotantin con i suoi paesaggi aspri e la sua natura incontaminata. Una passeggiata lungo i circa 320 chilometri di costa fino alle scogliere più alte d’Europa vale da sola l’intero costo del viaggio. Spostandosi nell’entroterra il paesaggio è dominato dai ‘bocage’, ovvero, filari di campi coltivati a mele e pascoli di bovini. Simbolo della zona e di tutta la Francia del Nord è la maestosa Abbazia di Mont St-Michel, dichiarata patrimonio dell’Unesco nel 1979. Immersa nella natura incontaminata, il fascino di questo luogo è dato soprattutto dallo spettacolo offerto dalle maree che, a seconda del periodo dell’anno, circondano il promontorio su cui sorge l’Abbazia o si ritirano lasciando tutto intorno un paesaggio lunare. Gli amanti dei paesaggi aspri e selvaggi non potranno non apprezzare le bellezze della Penisola de la Hague. Esclusa di circuiti turistici convenzionali, questo piccolo lembo di terra, costantemente spazzato dal vento, offre con le sue scogliere a strapiombo su un mare dalle acque cristalline paesaggi indimenticabili. Da vedere, infine, la cittadina di Valogne, chiamata la Versailles della Normandia per la presenza di tanti castelli e residenze nobiliari tutte costruite in granito.


29/08/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus