Cherbourg,la porta della Normandia

cherbourgSituata sulla punta estrema della penisola del Cotentin nel dipartimento della Manica, la città di Cherbourg dal 2000 si è fusa con quella di Octeville formando il comune di Cherbourg-Octeville. Ricca di storia, la città di Cherbourg nacque come piccolo paesino di pescatori per poi trasformarsi in uno dei più importanti porti francesi. Teatro di un’epica battaglia nel 1944 durante la Seconda Guerra Mondiale, questa città sulla Manica è oggi tra le mete turistiche più apprezzate della Francia. Simbolo e cuore della città è il suo porto a cui si giunge grazie ad una splendida e romantica passeggiata. Qui vi fanno scalo navi da crociera e transatlantici. Nel 1912 vi fece scalo anche il Titanic. Tra i monumenti più importanti di Cherbourg ci sono sicuramente la chiesa gotica de La Trinitè e il Musèe Henry, dove è ospitata anche un’annunciazione del Botticelli. La città è ricca di parchi e giardini come il famoso giardino di Montebello. Meritano una visita anche le bellissime chiese cittadine come la Chiesa di San Martino e la Cappella di San Bartolomeo. Poco distante dal nucleo abitato c’è la “Citè de la mer” un affascinante museo oceanografico dove, all’interno di un sottomarino, si può ammirare l’acquario più profondo d’Europa. Ma Cherbourg è famosa soprattutto per la sua tradizione enogastronomica. Meta prediletta dai buongustai di tutto il mondo, solo qui si possono trovare le mele con cui viene realizzato il noto brandy di mela Calvados. Una vera delizia per il palato sono i formaggi e i salumi, che vengono sempre accompagnati dagli ottimi vini della zona. 


01/09/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus