Nemi: una delle cittadine piu' amate nei Castelli Romani

nemiNemi sorge su un colle roccioso vulcanico e sul lago omonimo, in un paesaggio incontaminato. Nemi è uno dei centri storici più caratteristici dei Castelli Romani, con le sue strade pittoresche, affollate di botteghe artigiane e balconi fioriti, e dominata dal Palazzo Ruspoli.

Dalle origini molto antiche, Nemi conserva un aspetto medievale e costituisce un piccolo luogo incantato nascosto nel bosco. La lista delle attrazioni da non perdere è lunga. Non possono mancare una visita al borgo medievale e alle torri, una passeggiata nei dintorni del lago, senza trascurare le serre di fragole, alcuni degli aspetti più interessanti per i visitatori.

Da non perdere è il Museo Storico-Archeologico d’imbarcazioni romane, navi che venivano commissionate dall’Imperatore Caligola. Delle due navi recuperate nel 1929 e il 1931 non rimane quasi nulla. Furono distrutte nel 1944 dai tedeschi in ritirata: i modelli in scala sono stati fatti da maestri d'ascia dei cantieri navali di Torre del Greco.

Un’altra attrazione è l’Eremo di San Michele Arcangelo, costruito dai seguaci del culto rupestre, documentato dal 1255. Nemi ha, inoltre, ricevuto la "Bandiera Arancione", marchio di qualità turistica e ambientale e si distingue per la sua accoglienza ed accessibilità.

Nemi è famosa anche per le fragole di bosco. Ad esse è dedicato il Festival della Fragola, ogni anno, nel mese di giugno, evento accompagnato da una mostra floreale che si svolge il giorno precedente. In quanto specialità locale, sono un prodotto promosso e valorizzato nel corso dell'anno. La cucina tradizionale è ottima e molto varia.


06/10/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus