Il borgo di Acquaviva Picena: capolavoro di architettura rinascimentale

acquaviva picenaAcquaviva Picena è una città medievale delle Marche, circondata da mura e bastioni  che culminano in una fortezza massiccia, un capolavoro di architettura militare rinascimentale. La piazza del centro storico è disposta in una forma allungata tra due colline.

Le vie del paese sono collegate da gradonate come il pittoresco Vicolo del Trabucco. Da vedere sono la chiesa romanica di San Rocco, il cui interno conserva la pregevole statua lignea del santo e la Chiesa di San Lorenzo che contiene una pala seicentesca.

La Rocca è oggi sede del Museo delle Armi Antiche. Passate per il Vicolo del Trabucco, dove in passato erano tenute macchine da guerra simili a catapulte. Da non mancare è una visita alla chiesa e al convento di San Francesco, fondato secondo la tradizione del Santo stesso. Il Museo della Pajarola, tipico cesto in vimini, è un’altra delle tappe immancabili.

Per quanto riguarda le feste, famosa è la rievocazione storica della Sponsalia, cerimonia per la promessa di matrimonio, nel mese di agosto. Particolarmente suggestiva è questa cornice estiva a cui prende parte tutta la popolazione.

Da assaggiare sono le "pesche", dolci di pasta frolla ripieni di cioccolato e bagnati nel liquore. La città si distingue per il suo efficiente servizio di informazioni turistiche, garantito da un accogliente ufficio, ben integrato negli elementi architettonici locali.

Il centro storico, ricco di importanti attrazioni storico-culturali, è omogeneo, ben conservato e contribuisce a creare un'atmosfera tipica. I residenti danno ai visitatori un eccellente benvenuto! 


09/10/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus