In viaggio a Portobuffole' per rivivere il XIII secolo

portobuffolèIn origine un porto per la navigazione ed il commercio, subì un’importante fortificazione intorno al 1000, diventando un nodo strategico per i traffici tra Venezia e la Germania. Fino ad oggi la città ha conservato intatta la sua forma risalente al XVI secolo.

Da non perdere è la piazza principale della città: Piazza Vittorio Emanuele. Da qui si ha una bellissima veduta di tutti i principali edifici pubblici veneziani. Tra questi spiccano la Loggia comunale del XVI secolo e il Duomo appartenente alla fine del XV secolo.

Percorrendo Porta Friuli ci s’immerge in un’incantevole strada fiancheggiata da alberi che porta al quartiere di Barcaroli, un tempo deposito per le merci. Per far rivivere la storia e le tradizioni di Portobuffolè ogni anno dalla fine del mese di maggio all'inizio di giugno, si svolge "Portobuffolè, XIII secolo". L’obiettivo di questa iniziativa è rievocare la storia del borgo in età medievale. Le strade del centro storico, in quest’occasione si riempiono di persone e tavolate ricche di piatti e specialità del tempo.

Un altro evento interessante è la Fiera di S. Rosa che si svolge alla fine del mese di agosto. Gli amanti della trippa troveranno qui una delle versioni più gustose nella variante di S. Rosa.

Dotato di una buona mobilità interna, il borgo di Portobuffolè vanta un gran numero di ristoranti di qualità, armonicamente inseriti nel centro ben preservato e di pregevole livello architettonico. Estesa è la protezione e la valorizzazione delle risorse che l’ambiente ed il territorio sono in grado di offrire. 


19/10/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus