Le 'magnifiche tre' dell Oberland bernese, in treno sul tetto d Europa

oberlandL’Oberland bernese costituisce il bastione centrale della Svizzera.  Un complesso montagnoso di incomparabile bellezza paesaggistica. Tanto da essere stato scelto come location per alcune scene del film 007. Si presenta in tutta la sua maestosità del suo versante  settentrionale, il più verticale, come un gigantesco scenario dietro le prealpi.  

Il punto culminante è il Finbsteraahorn, intorno al quale si articolano  le tre vette Jungfrau-Monch-Eiger. Una poderosa spinta ha proiettato verso l’alto queste magnifiche tre:  “La Vergine”, “Il Monaco” elago-di-thun-oberland “L’Eiger”.  Il gruppo dello Jungfrau è uno dei più visitati del mondo grazie al trenino a cremagliera, costruito tra il 1896 e il 1912, che detiene alla stazione d’arrivo il record mondiale d’altitudine ferroviaria con pendenze del 25% . Parte da Lauterbrunnen o a Grindelwald sino a Kleine Scheidegg dove poi si cambia con destinazione Jungfraujoch. Qui il trenino attraversa un tunnel di 7 chilometri  fino alla stazione  considerata  “top of Europe”, a quota 3454 metri di altezza, dove sorge un ristorante con visuale mozzafiato.  

Ma già a 3100 metri c’è un balcone panoramico sui ghiacciai. Mentre se volete spingervi sino a 3500 metri e raggiungere l’osservatorio più elevato d’Europa basta prendere un ascensore. I villaggi della zona (Grindelwald, Wengen, Mürren e Lauterbrunnen)  sono garanzia di cordialità e servizi al top. Vette innevate, laghi e ghiacciai. Lo scenario è vario, altrettanti gli eventi. Questa è la patria degli sport invernali.  Amanti dello sci di alta montagna, snowboard, slittino fino agli sport più estremi.  E per gli escursionisti ci sono in tutto 500 km di sentieri ben segnalati di diversa difficoltà in un panorama mozzafiato.


12/11/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus