Alla scoperta della Val di Scalve : Sport, cultura, attivita' e vacanze

val di scalveEsiste un luogo, immerso tra le montagne bergamasche, isolato dal resto del mondo, a circa mille metri d'altezza, che prende il nome di Val di Scalve. Formata da quattro comuni (Schilpario, Colere, Vilminore e Azzone), ha visto il boom immobiliare ed economico tra la metà degli anni ottanta e la metà degli anni novanta, andando poi lentamente a stabilizzarsi.
Schilpario è famosissimo per lo sci di fondo e per i suoi atleti. Giulio Capitanio è stato il primo italiano a vincere una gara in coppa del mondo. La pista di fondo si estende per circa dieci chilometri all'interno della pineta alla fine del paese.
Colere è invece una rinomata località per lo sci alpino e d'alpinismo. Grazie ai suoi diciotto kilometri di piste e i suoi sei impianti di risalita, vanta ancora oggi un buon bacino d'utenza. La stagione ha inizio verso inizio dicembre e termina a metà aprile.

La Val di Scalve è meta di molti turisti soprattutto nel periodo estivo. Qua il caldo afoso non arriva mai, e il clima è sempre fresco e arieggiato. Durante l'estate è possibile visitare il museo Etneografico, fare escursioni nelle montagne vicine, giocare a tennis, a calcio, a basket o visitare le miniere di ferro. Quest'ultime, non più in attività da decenni, sono quasi totalmente aperte al pubblico ed è possibile, grazie alle guide esperte, visitarle e capire come avveniva l'estrazione e il trasporto del materiale. Una vacanza interessante sia per gli adulti che per i bambini !


24/11/2012 09:00:00
Autore: F.B.

comments powered by Disqus