I giardini botanici delle Hawaii

Hawaii Tropical Botanical GardenNell’immaginario collettivo le isole Hawaii sono considerate come piccoli paradisi tropicali, la cosa che viene in mente è un’amaca fra due palme su una delle stupende spiagge presenti, sole, mare e divertimento.

In effetti, è proprio così che si svolge il soggiorno per il turista pigro, invece oltre a ciò ci sono ben altri motivi per passare una vacanza alle Hawaii.

In primo luogo i Giardini Botanici, luoghi incantati dove la natura sfoggia il meglio delle sue produzioni.

L’Allerton Garden noto anche come Lawai-kai, è un giardino botanico, originariamente creato da Robert Allerton e John Gregg Allerton, che si trova sulla riva meridionale di Kauai. Si tratta di un giardino paradisiaco, trasformato nel tempo dalle mani di una regina hawaiana, da un magnate di piantagioni di zucchero, e infine da un artista -architetto. È sempre aperto ai visitatori gratuitamente.

Il Kula Maui ospita oltre 1500 specie di piante tropicali e semi-tropicali, fiori provenienti da tutto il mondo curati con amorevole perizia dal personale che vi accoglierà mostrandovi e raccontandovi la storia di ogni singola pianta. E 'aperto tutti i giorni, con una piccola quota di ammissione.

La Foster Botanical Garden, è uno dei tre giardini botanici più importanti degli Stati Uniti d'America. È un giardino con una collezione antichissima e impressionante di piante ed è iscritto al Registro Nazionale dei luoghi storici.

L’Amy BH Greenwell Ethnobotanical Garden è un giardino di 15 ettari gestito dal Bernice P. Bishop Museum e si trova vicino alla spiaggia di  Capitan Cook, Hawaii nel distretto di Kona sulla Grande Isola delle Hawaii. Il focus di questo giardino è l’etnobotanica hawaiana, lo studio delle persone e della loro interazione con le piante hawaiane. Oggi il giardino contiene oltre 200 specie di piante endemiche, indigene e polinesiane introdotte prima dell'arrivo capitano James Cook.

L'Hawaii Tropical Botanical Garden è un giardino senza scopo di lucro di  17 ettari, una riserva naturale trasformata in un vero museo di piante viventi che attira fotografi, giardinieri, botanici, scienziati e amanti della natura da tutto il mondo. Oggi il giardino contiene oltre 2.000 specie di piante, in rappresentanza di più di 125 famiglie e 750 generi, con collezioni di palme, Eliconia e bromeliacee.

Il Liliuokalani Botanical Garden (7,5 ettari) è un parco nella città situato sulla North Kuakini Street, di Honolulu, è di recente costituzione, aperto tutti i giorni e gratuitamente. Questo giardino ha aree pic-nic situate presso il rio Nuuanu e la Cascata Waikahalulu che attraversano il parco.

È chiaro che per gli amanti della natura attraversare il mondo per fermarsi solo in spiaggia è impossibile.


09/02/2013 09:00:00
Autore: Nicolina Leone

comments powered by Disqus