In viaggio verso il Brasile per 'abbracciare' Rio

Rio de Janeiro AéreaCon le braccia aperte, come per abbracciare tutta la città di Rio de Janeiro, in modo tentacolare e protettivo, guardando verso il basso nel disordine spettacolare, la statua del Cristo Redentore può essere vista da tutta la città.

Come piedistallo, la statua ha 700 metri di montagna, chiamata Corcovado. La figura di Cristo, in cima, si erge per 38 metri, di cui 8 sono per il basamento, le braccia si estendono per quasi 28  metri dalla punta del dito medio della mano destra alla punta del medio della mano sinistra e pesa  circa 700 tonnellate.

Un’opera immensa conosciuta in tutto il mondo e meta di pellegrinaggio, in verità i turisti approfittano della visita al Cristo per poi girovagare per la città che merita molta attenzione.

La storia insegna che lo scultore francese Paul Landowski e il suo team di artigiani eressero l'imponente statua per commemorare il centesimo anniversario dell'indipendenza Brasile dal Portogallo.

A causa di problemi logistici e vincoli di bilancio, tuttavia, l'opera d'arte voluta per il centenario fu terminata quasi un decennio più tardi nel 1931, e solo con l'aiuto del Vaticano.

Elegantemente contemporanea in apparenza, la statua è stata modellata su pietra ollare e cemento.

Il sito offre una vista su Rio che è ancora più spettacolare di quella che si vede dal Pan di Zucchero, mostra le famose spiagge di Copacabana e Ipanema,  i quartieri residenziali alberati, la baia, e una laguna blu chiamato Rodrigo de Freitas.

Il monte Corcovado costituisce una riserva tropicale, dove vivono colonie di farfalle la cui mirabile bellezza incanta gli sguardi mentre svolazzano attraverso fitti boschi.

I residenti locali amano andare a vedere la statua a bordo di un caratteristico trenino che durante i 20 minuti di viaggio passa attraverso tunnel verde di alberi, rami e foglie offrendo una vista completa della città che incarna piacere, ricchezza, povertà, carnevale, spiagge, molto al di sotto quasi distante dalla realtà.

Nella notte, potentissimi fari illuminano la statua del Cristo, che sembra levitare sopra la montagna buia. Di giorno o di notte, non importa dove si vuole andare in quale punto di Rio ci si trova, la statua ha la presenza e la potenza di un'icona.

Un ottimo percorso turistico per tutti, famiglie, giovani single o coppie in luna di miele.

Il periodo più adatto naturalmente è l’estate brasiliana se si vuole unire l’utile al dilettevole.


11/02/2013 09:00:00
Autore: Nicolina Leone

comments powered by Disqus