Alla scoperta di Mogadiscio, capitale della Somalia

Mogadishu's largest mosque - 2006Mogadiscio, capitale della Somalia, conserva le tracce del suo antico patrimonio culturale. Monumenti e siti archeologici stanno rendendo Mogadiscio una meta di interesse turistico della Somalia.

La storia di Mogadiscio risale al 900 dC quando i commercianti arabi che arrivavano dalla penisola entrarono in contatto con le persone di Mogadiscio per creare un business di scambi commerciali. L'Islam è stato portato nella città attraverso questi commercianti islamici e si diffuse rapidamente in tutta la città.

Nel 1905, Mogadiscio è diventata la capitale della Somalia italiana ed è stata presa in consegna dalle forze britanniche nel 1941 durante la seconda guerra mondiale. Successivamente, Mogadiscio è stato recuperata dall'Italia per poi ottenere finalmente la sua indipendenza nel 1961.

Ci sono un certo numero di siti a Mogadiscio, che sono estremamente popolari per voi da vedere e da esplorare. La popolazione locale di Mogadiscio sembra sempre occupati con la propria vita quotidiana ed è affascinante vedere il riflesso della loro vita e della cultura nei loro racconti popolari.

Mogadiscio ha alcune località interessanti che devono essere visitate ed è famosa per alcuni siti turistici. La cattedrale di Mogadiscio, ad esempio, è noto per la sua bella architettura e il design ed è probabilmente uno dei più antichi monumenti magnificamente in piedi nel cuore di Mogadiscio.

La città di Shanghai a Mogadiscio è una città antica che un tempo era visitato dalle persone ricche di Mogadiscio. Oggi, la maggior parte degli edifici della città di Shanghai è, purtroppo, in rovina. Tuttavia, la città riesce a conservare il suo fascino come uno dei siti più antichi di Mogadiscio.

Il mercato Bakara è un must da visitare. E' un luogo in cui ci si può mescolare con la gente del posto e conoscerla in un modo migliore, arrivando a capire i suo stile di vita quotidiana e la cultura.

 


06/03/2013 09:00:00
Autore: Marianna Norillo

comments powered by Disqus