Manaus il centro della foresta Amazzonica

Perfect mirror...Chi arriva a Manaus in aereo si aspettano di vedere solo un mare di verde della foresta amazzonica, la vista dall’alto di una città moderna con grattacieli e un vivace porto si presentano come una sorpresa.

Situata sulla riva nord del Rio Negro, essa è il cuore dell’Amazzonia, e quindi il fulcro del turismo per i fiumi, la giungla e le crociere fluviali.

Manaus si estende anche verso l’interno, ma il punto centrale della città, dove si trovano la maggior parte degli hotel e attrazioni, si erge su una piccola collina sopra il fiume. Essendo la città più grande e importante, il porto sul fiume di Manaus è commerciale.

Le industrie locali, di birra, di costruzione navale, fabbricazione di sapone, di prodotti chimici, di fabbricazione di apparecchiature elettroniche, e di raffinazione del petrolio, trasportano tutto con le chiatte.

La fonte di guadagno maggiore, però, è data dal turismo, naturalmente. Manaus fluttua con il Rio delle Amazzoni, per il quale ci sono tre porte, la Educandos Bairro, il Ponte de São Raimunde e la Flutante Porto.

Il periodo migliore per andare nel cuore della foresta amazzonica è la fine di giugno, che coincide con la Processão de São Pedro, evento che vede centinaia di moto d'acqua sfilare sul fiume.

Non mancano certo i luoghi di carattere storico da visitare, quasi tutti raggruppati intorno al centro e il fiume.

Praça da Saudade, è la piazza principale con delle bancarelle, anfiteatro, parco e piccoli chioschi che servono specialità locali.

Le spiagge di Praia de Ponte Negra, Praia da Lua e Praia de Tupe sono raggiungibili in barca da Porto Flutuante, il bacino galleggiante che sale e scende con le maree.

Quando l'acqua è bassa, la sabbia a Ponta Negra, a 13 km dal Centro, è scoperta nel letto del fiume, una vista da non perdere assolutamente.

Il Museo do Homen do Norte, museo dedicato ai caboclos, o abitanti del fiume mostra le vestigia dell’antichissima discendenza antropologica.

Il Museu do Indio è stato realizzato e gestito dell'ordine delle Suore Salesiane e, espone manufatti tribali, armi, maschere e abbigliamento.

La costruzione della Catedral de Nossa Senhora da Conceição ebbe inizio nel 1695, ma un incendio la distrusse completamente e solo nel 1878 fu definitivamente aperta al pubblico.

Igreja de São Sebastião risale alla fine del 1880, questa chiesa neoclassica è uno splendore di marmo bianco, vetrate e dipinti sul soffitto. Ci sono spiegazioni alternative del perché c'è una sola una torre: la mancanza di fondi, un gesto ai poveri, o la nave affondò portando materiali da costruzione

Palacio Rio Negro è la stravagante casa di un tedesco costruita alla fine del 19 ° secolo, ora è la  residenza ufficiale del Governatore.

Teatro Amazonas, richiama il  Rinascimento Italiano fu costruita nel 1890 con marmi e affreschi provenienti dall’ Italia, ringhiere in ferro battuto dall'Inghilterra, lampadari di cristallo e piastrelle provenienti dalla Francia. Rimasto inattivo per molti anni riapre nel 1997 e ospita artisti internazionali. La foresta pluviale e la fauna selvatica dell'Amazzonia sono l'attrazione principale di questa zona. Potete visitare le backwaters e le aree fluviali o i piccoli corsi d'acqua giungla.

di Nicolina Leone


08/03/2013 09:00:00
Autore: Nicolina Leone

comments powered by Disqus