Bali l'isola della felicita'

Exotic BaliBali trasuda dolcezza e voglia di vita, non solo per il suo meraviglioso clima e le sue bellezze paesaggistiche, ma anche per la cordialità della sua gente, a volte curiosa e spesso rumorosa ma sempre sorridente.

Un errore da non commettere, è quello di visitare tutti i luoghi interessanti in tempi record, a Bali, non servono orologi, chi vi si reca in vacanza deve abituarsi a un diverso trascorrere del tempo, anzi deve imparare a perdere tempo…

Nonostante le difficoltà della vita quotidiana (la corruzione a tutti i livelli), i balinesi riescono ancora mantenere un rapporto molto cordiale con i turisti. Avrete bisogno di una guida esperta se volete scoprire la Bali nascosta e magica, fatta di riti religiosi e danze notturne propiziatorie, assicuratevi quindi, di rivolgervi alle persone giuste, magari al consolato Italiano del luogo.

In realtà bisogna essere molto fortunati e avere agganci giusti se si vuole essere invitati in uno dei molti villaggi che punteggiano l'isola e che non sono neppure citati  su alcun opuscolo turistico o guida.

It doesn't always require a lot of words to express wonder and wishes

Il paesaggio è strabiliante, soprattutto al tramonto, l’isola si tinge di misterioso fascino, inspiegabile e ammaliante.

Le bellissime spiagge, le montagne straordinarie coperte di foreste, le colline a gradini con i campi di riso, disegnano curve naturali intrise da opere umane che però lasciano intatta la vegetazione e tutta la natura, perché i balinesi sono un popolo di una bontà stupefacente che rasenta l’ingenuità.

Essendo situata vicino all'equatore in una fascia tropicale, Bali ha solo due stagioni perfettamente equilibrate: la stagione secca, da maggio a novembre-dicembre e la stagione umida da gennaio a ottobre.

A una cosa bisogna fare particolare attenzione, la droga, è buona norma non accettare nulla da sconosciuti o se non siete accompagnati da locali di fiducia, potreste ritrovarvi in mano un invitante cocktail apparentemente innocuo ma con all’interno qualche sostanza “pericolosa”.

A nulla varranno le proteste se sarete “beccati” dalla polizia del luogo, (che di solito è avvisata dal gestore del locale, sempre in funzione del fattore corruzione).

L’unico modo di uscirne poi, è una sostanziosa salatissima sanzione economica!

Detto ciò, con le dovute precauzioni Bali resta un luogo da visitare, vivere e amare.

di Nicolina Leone


14/02/2013 09:00:00
Autore: Nicolina Leone

comments powered by Disqus