Torre Guaceto: un piccolo paradiso tra terra e mare

Torre Guaceto (Brindisi)Area marina protetta e riserva naturale statale, Torre Guaceto è sita sulla costa adriatica, nell'alto Salento, a poco più di venti chilometri da Brindisi.

L'area costituisce un ecosistema unico, di inestimabile valore naturalistico, per la diversità biologica, faunistica e floristica, che essa ospita, sia nella riserva marina che nella zona umida.

Ambienti diversificati che vanno dalla macchia mediterranea alle spiagge dorate, dalle suggestive dune di sabbia (in grado di proteggere anche i retrostanti luoghi coltivati) agli specchi d'acqua incontaminati (dove anfibi e uccelli migratori trovano il loro habitat ideale), dal mare cristallino ai meravigliosi fondali ricchi di praterie di Posidonia: queste sono alcune delle singolarità che caratterizzano un luogo di straordinaria bellezza, un'oasi quasi magica sita tra terra e mare.

La torre aragonese, risalente al XVI secolo ed edificata come baluardo contro le incursioni piratesche, è il simbolo di Torre Guaceto e, ancora oggi, sembra ergersi a difesa del suo fascino unico. Un consorzio di gestione costituito dai comuni di Brindisi e Carovigno, insieme al WWF Italia, garantisce una corretta fruizione di questo piccolo angolo di paradiso, a tutela delle sue peculiarità. Il centro visite "Al Gawsit", ubicato nella borgata agricola di Serranova, a 3 Km dalla costa, costituisce un polo informativo legato alla fruizione e alla valorizzazione di Torre Guaceto, volto a coinvolgere quanto più possibile il visitatore, proponendo rappresentazioni dei vari ambienti della riserva, con l'intento sia di raccontarne la storia, le tradizioni, la geologia, ma anche di farne percepire gli odori, i colori, i suoni ed ogni altra specificità.
Autore: Lemma


13/04/2013 09:00:00
Autore: A.V.

comments powered by Disqus