Alicudi

Filicudi e AlicudiOasi felice che soddisfa gli amanti della natura, della bellezza più autentica e del relax anche Alicudi è di origine vulcanica e la sua montagna più alta, Monte Filo dell'Arpa, 670 metri sul livello del mare, può essere raggiunta partendo da contrada San Bartolo attraverso percorsi naturali patrimonio dell'Unesco.

L'isola, ultima verso occidente nell'arcipelago delle Eolie, è anche la più selvaggia e offre splendide scogliere a picco su un mare cristallino. Ci si sposta attraverso i gradoni in pietra lavica che si inerpicano nell'isola o per le antiche mulattiere ricostruite tra ulivi, capperi e pesche.

Abitata solo nella parte meridionale che si affaccia sul porto la bellissima e silenziosa Ericusa, antica denominazione, regala affascinanti scenari tra terrazzamenti coltivati e coloratissime bouganville. Possibilità di escursioni in montagna verso la Sciara dell'Arpa tra capperi, erica e fichi d'india ma anche splendide rocce da cui tuffarsi raggiungibili attraverso il mare limpidissimo: scenari mozzafiato che permettono di apprezzare le bellezze naturali dell'isola. Sullo sfondo il rumore del vento e lo sciabordio del mare: un luogo magico in cui la vita ha un sapore antico.

Alicudi Le coste alte e frastagliate si specchiano su splendidi fondali ricercati dagli amanti degli sport subacquei che compiono immersioni anche nella parte settentrionale dell'isola, a Cigliata di Tramontana, dove flora e fauna tra cui aragoste, murene e spugne rendono unica e indimenticabile questa isola incontaminata. 

Margherita

30/06/2013 09:00:00
Autore: A.V.

comments powered by Disqus