Alla scoperta di Bergen, capitale dei fiordi

Bergen Sunset Di Laura Tirloni - Bergen, seconda città più grande della Norvegia dopo Oslo, è una città dall'aria rilassata che sa vivere in perfetta armonia con la natura, e i suoi cittadini ringraziano. Si affaccia sul mare del nord, è nota come la “Capitale dei Fiordi” ed è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco. Ma è anche una città universitaria e, con i suoi numerosi musei e teatri, uno dei maggiori centri culturali dei Paesi Scandinavi. A livello naturalistico offre paesaggi estremamente suggestivi e di rara bellezza. Fiordi spettacolari come il Sognefjord, il Hardangerfjord e il Nordfjord; splendide montagne e una luce tutta speciale, quella del nord. Dal suo porto salpano le navi da crociera tra cui la famosa Hurtigruten, nave postale che percorre l'intera costa norvegese e arriva a Capo Nord, la zona più settentrionale d'Europa.

  Sognefjord,Bergen - Norvegia

Caratteristiche sono le sue casette in legno, colorate di rosso mattone, giallo, ocra, con il tipico tetto spiovente, molte di queste riconvertite a ristoranti, caffetterie e negozi di souvenir. Da non perdere una visita all'antica area portuale, la più suggestiva, con il suo mercato del pesce (Fisketorget), per immergersi nella quotidianità degli abitanti e gustare, sul posto, ottimi prodotti ittici del mare del nord.

Consigliabile inoltre percorrere la strada verso la Fortezza di Bergenhus, tra le più antiche e meglio conservate della Norvegia o spingersi sulla cima del Monte Fløyen o dell'Ulriken, o di uno dei “sette monti” come vengono chiamati dagli abitanti del luogo. Imperdibile anche una passeggiata al Joacbsfjorden, uno dei vicoli più tipici della città che si affaccia verso il Vågen, porto più antico di Bergen e sulla piazza del mercato Torget, l'area più animata di questa quieta cittadina. Nella stessa zona si consiglia di visitare il Museo della Lega Anseatica, che si trova all'interno di uno degli edifici in legno più antichi del quartiere storico e, poco distante, il Museo di Bryggens, dove sono conservati reperti storici di notevole interesse. Aree più animate sono in particolare la zona della penisola di Nordnes, come il molo di Strandkaien e la Strandgaten, zona commerciale ideale per lo shopping.

Oltre alla città motivo di interesse sono sopratutto i dintorni di Bergen dove si possono praticare innumerevoli sport, anche quelli estremi come nel villaggio di Vossa, ad un'ora di distanza dalla città, ideale per parapendio e rafting e dove si tiene l'annuale appuntamento del Festival Ekstremsportveko (sport estremi) oltreché del Jazz Vossa (il festival jazz più grande della Norvegia).

Una visita a Bergen va assaporata con calma, in sintonia con l'atmosfera stessa della città. Ed è consigliabile chiuderla in bellezza con dell'ottimo salmone affumicato e una fresca birra da sorseggiare sulla terrazza di qualche locale del porto, magari con in sottofondo le note musicali dei King's of Convenience, noto gruppo pop norvegese che incarna alla perfezione lo spirito intimista di questo splendido Paese.


07/07/2013 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus