Orcadi, le isole spazzate dal vento

 

Di Laura Tirloni - L'arcipelago delle Orcadi, a nord della costa settentrionale scozzese, è costituito da più di settanta isole, di cui solo una minoranza abitate. Separate dalla terraferma dal Pentland Firth, le Orcadi, come anche le Shetland, da un punto di vista storico sono “molto affini” alla Scandinavia e ambiscono a considerarsi come una regione autonoma rispetto alla Scozia, data la loro vicinanza geografica ma anche culturale agli abitanti della penisola scandinava. Costantemente battute dal vento e accompagnate da un tempo estremamente mutevole, le isole abbondano di segni dell'antico passato, rintracciabili nei preistorici Menhir, nei castelli e nelle maestose fortezze. Rimarrete sicuramente colpiti dalla mitica Skara Brae, dove potrete scoprire insediamenti neolitici abitativi di oltre 4.500 anni fa. Il centro delle Orcadi neolitiche, dichiarato Patrimonio universale dall'UNESCO, è costituito da cerchi di pietre, tombe e da un antichissimo insediamento.

Stenness Stones Orkney Islands

Ma la vera protagonista delle Orcadi è senza dubbio la natura, così selvaggia e incontaminata. Il terreno è fertile, ricco di pascoli e basse colline. Grazie alle marcate differenze degli habitat, le isole offrono un'immensa varietà di fauna selvatica e paesaggi mozzafiato, con alte scogliere ricoperte di un soffice manto verde, che si gettano nel blu cobalto del mare. Durante i mesi estivi, nelle cosiddette “city of birds”, si possono ammirare insenature a picco sul mare, letteralmente ricoperte da uccelli marini e colonie di pulcinelle di mare; mentre nelle agitate acque vedrete nuotare le simpatiche e immancabili foche. Le quiete spiagge sabbiose, il paesaggio così ricco e unico, la qualità della cucina e la calorosa accoglienza degli abitanti, rendono queste isole un luogo ideale per una vacanza rilassante, immersi in un silenzio solo a tratti rotto dagli splendidi rumori della natura.

Orkney Islands Hoy, het haventje Stromness, Schotland 2005

Merita sicuramente una visita anche la principale e più popolosa isola di Mainland, con la graziosa capitale Kirkwall, sul lato nord e Stromness a sud. Kirkwall è dominata dalla splendida St Magnus Cathedral, che rievoca storie di invasioni vichinghe.

Stromness, piccola ma vivace cittadina di origini norvegesi, offre invece un ampio ventaglio di scelta fra ristoranti, pub e alberghi. Il suo porto rappresenta la principale porta d'ingresso per le Orcadi, mentre la città si sviluppa lungo una strada principale, da cui si diramano tortuosi passaggi che creano un labirinto tutto da scoprire. E già che ci siete, concedetevi una visita alla Highland Park Distillery, per un assaggio di ottimo whisky; visitate l'Orkney Museum, per scoprire la storia delle isole e alla fine, stanchi ma appagati, rilassatevi nei giardini di Tankerness House. Chiudendo gli occhi vi sembrerà di essere in paradiso, ma non è un sogno. É pura realtà.

Tankerness House Garden - Kirkwall


 


 


 


 


 


 


 


 


07/10/2013 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus