Viaggio in Armenia, nel cuore del Caucaso

Armenia 2013-Marko-Moudrak-9880

Di Laura Tirloni - Immaginatevi una metropoli che possa offrire tutti gli intrattenimenti e le attività di città come Roma, Milano o Napoli, ma senza lo spauracchio del degrado e della criminalità. Poi chiudete gli occhi e visualizzate monumenti antichissimi e cimeli cristiani paragonabili a quelli del Vaticano. Infine immaginate i paesaggi più spettacolari e variegati, con tanto di foreste, montagne, cascate. Bene, questa è l'Armenia, un gioiello posto fra Europa ed Asia. Un Paese che rappresenta il punto di contatto tra Oriente e Occidente, dominato dalla maestosa mole del biblico monte Ararat, nel cuore delle montagne del Caucaso. Partendo dalla capitale Yerevan, si possono ammirare i baluardi del cristianesimo; santuari ed antichi monasteri posti su verdi colline fino al lago Sevan, considerato il 'gioiello turchese dell'Armenia'.

Stiamo parlando di un paese a prevalenza cristiana, caratterizzato come si diceva, da un bassissimo livello di criminalità e da un florido ed efficiente turismo. I rapporti con il Bel Paese e gli Italiani sono privilegiati, sia da un punto di vista economico, per via delle innumerevoli società italiane che investono in Armenia, che da quello turistico, data l'imponente affluenza di visitatori italiani che ogni anno si recano in questi luoghi. Nonostante le sue ridotte misure, l'Armenia è in grado di offrire innumerevoli attrattive sul piano culturale. Basti pensare che possiede tre siti dichiarati patrimonio umanitario dall'UNESCO. Anche l'arte e la musica armena sono alquanto rinomate in tutto il mondo. Sul piano religioso è stata la prima nazione al mondo ad adottare il cristianesimo e ciò è testimoniato dall'elevato numero e dall'antichità delle sue chiese e dei suoi splendidi monasteri. Ma il Paese offre anche opportunità di viaggio di tipo naturalistico, non a caso è una meta apprezzata dagli amanti del trekking, dell'alpinismo e del birdwatching. Da non dimenticare poi le opportunità di divertimento e di svago. Nelle maggiori città e in particolare a Yerevan, la qualità dei locali, tra ristoranti, club, bar, discoteche e casino, è davvero ottima e in grado di offrire atmosfere per tutti i gusti.

ARMENIA Yerevan 2011 4978

Colpisce molto, visitando la capitale, la bellezza e la cura con cui sono preservati i monumenti e le aree verdi, oltre all'alto numero di iniziative culturali e di intrattenimento. Piazza della Repubblica, con la sua eleganza unica e lo spettacolo delle sue fontane, spesso ospita eventi e concerti di rilevanza internazionale. Da visitare anche il Museo della Storia Armena, dove sono custodite importanti raccolte di archeologia, etnografia ed arte; l’Università, il Parlamento, la Statua della Madre Armenia, la cattedrale di San Gregorio e la Galleria d’Arte Nazionale, con la sua vasta raccolta di opere di artisti europei e russi.

Un Paese, l'Armenia, in grado di offrire un concentrato di bellezza, cultura e svago in tutta sicurezza e ciò non è davvero poco.



13/11/2013 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus