San Pietroburgo - passeggiando lungo la Prospettiva Nevsky

Saint Petersburg 79

Di Laura Tirloni - San Pietroburgo si trova nella parte più orientale della Russia, a un passo dall'Europa. Forse è per questo che ha un'aria così europea o forse perché è stata progettata da illustri architetti europei. Comunque sia, è una delle città più affascinanti del mondo, non a caso è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Data la sua posizione strategica, ha assunto, nei secoli, il ruolo di porta di passaggio, culturale e artistico, tra Europa e Russia. Si compone di vari isolotti, bagnati dal Mar Baltico e dal fiume Neva, e da romantici canali attraversati da innumerevoli ponti che collegano tra loro i vari quartieri, da cui il nome di Venezia del Nord. San Pietroburgo è una città che vive sull’acqua, inevitabile dunque che sia il primo porto di Russia. Raffinata ed elegante, è attraversata dalla Prospettiva Nevsky, la strada principale, costruita sul modello dei boulevard francesi, ed è ricca di sontuosi palazzi e residenze di zar, tra cui il Palazzo d'Inverno, che ospita il famoso Museo dell'Hermitage.

Qui sono custodite opere di Caravaggio, Gauguin, Leonardo da Vinci, Monet, Matisse, Picasso, Tiziano e Rembrandt. Scusate se è poco. Ma la città possiede anche innumerevoli monumenti storici come la Fortezza di Pietro e Paolo, il Palazzo di Caterina la Grande e splendidi giardini come il Peterhof. La città è una vera e propria opera d’arte; le chiese non si contano e i palazzi si susseguono in un clima che lascia il visitatore senza fiato. Tra metà maggio e metà giugno la latitudine della città fa sì che la notte si trasformi in un lungo e suggestivo crepuscolo e ciò conferisce alla città un colore unico e un’atmosfera magica. Ma San Pietroburgo è anche una capitale tra le più competitive sul piano economico soprattutto nel campo della metallurgia pesante e della cantieristica navale. Oggi è una metropoli densamente popolata, monumentale e, come dicevamo, ricchissima di arte e storia. Una visita meritano sicuramente anche l'Ammiragliato, la Chiesa del Salvatore sul sangue versato, S.Isacco, la Cattedrale di San Nicola, la Piazza del Palazzo, l'Isola Vasilevskij e il Museo Russo.

Chesme Church, Saint Petersburg

Generalmente il costo delle strutture turistiche qui è più basso che nelle metropoli europee; unico ostacolo potrebbe essere rappresentato dalle scritte in cirillico, ma è piuttosto comune che gli abitanti parlino l'inglese. Questo non è forse il periodo migliore in cui visitare San Pietroburgo. Le temperature possono scendere sotto i 30 gradi. Ma la città sa scaldare qualsiasi animo e in qualsiasi stagione.


11/12/2013 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus