In treno da Oslo a Bergen tra paesaggi incantati

 

Di Laura Tirloni - E' un treno unico nel suo genere quello in partenza, poco dopo le otto del mattino, dalla Sentralstajon di Oslo, pronto per solcare distese infinite di un bianco accecante che conducono verso la splendida Bergen. Cinquecentoventi chilometri e duecento gallerie; un incessante alternarsi di buio e luce abbagliante, oltre alla neve, tanta. Il meraviglioso tragitto che taglia la Norvegia da una sponda all'altra e che conduce a ovest, dalla capitale norvegese fino al porto di Bergen, richiede ben sette ore di viaggio, immersi nella neve e nel silenzio più profondo, quello del Nord. Un viaggio indimenticabile per gli amanti della tundra, dei paesaggi imbiancati, dei luoghi incontaminati e delle suggestive atmosfere che sanno creare. Ecco che il treno passa attraverso le stazioni di Drammen, verso sud, poi Hokksund e Vikersund per arrivare a Honefoss. E' qui che inizia una lenta salita scandita dall'incessante rumore delle motrici, mentre fuori è ancora tutto neve e silenzio. Un silenzio che è bello ascoltare e dal quale è affascinante farsi avvolgere. Nel suo procedere incontra le stazioni di Fla, Nesbyen, Gol, Al e dopo più di tre ore di viaggio è a metà strada.

Ora si trova a più di quattrocento metri di altitudine e continua a salire fino alla stazione di Geilo. La vista è strepitosa. Il treno riprende la sua corsa in salita per altri seicento metri verso l'apice della vetta e arriva a Ustaoset, poi Haufastorl, e infine raggiunge Finse. Ora si trova nella più alta stazione ferroviaria della Norvegia, a oltre 1200 metri sul livello del mare, raggiungibile solo in treno. Una meraviglia la vista sull'immenso ghiacciaio Hardangerjøkulen. Ed ecco che il nostro treno torna a scendere e passa le stazioni di Hallingskeid, Myrdal, Upsete e Mjolfjell. La discesa si fa via via sempre più ripida ed emozionante e in trenta chilometri copre quasi seicento metri di dislivello. Passa veloce attraverso Voss, Dale e Ana, la meta si fa sempre più vicina ed è bene iniziare a prepararsi. Sono le tre, la stazione di Bergen si palesa in tutto il suo splendore ed ecco che incomincia un'altra emozionante avventura.

 


08/01/2014 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus