Tasmania - Il paradiso naturale piu' a Sud dell'Oceania

 

Di Laura TirloniLa Tasmania è un'isola montuosa, posta a circa 240 km dalla costa meridionale dell’Australia, un luogo ai margini del pianeta, così lontano e isolato da tutto. Ma è proprio grazie alla posizione assai defilata che la sua flora e fauna è così tipica e unica al mondo (come il lupo marsupiale e il diavolo della Tasmania). L'Australia non possiede altre isole che questo gioiello, con le sue distese verdi, le belle montagne frastagliate, le rigogliosi foreste, le spiagge incontaminate e le tranquille cittadine. La principale Hobart, che è anche la capitale, ospita l’Università di Tasmania ed è un importante porto naturale. Vive per lo più di turismo e di pesca. Anche i centri urbani di Glenorchy e Clarence meritano una visita. Ma la vera grande risorsa della Tasmania resta sempre e comunque la natura, che domina incontrastata e ogni anno attira turisti da ogni parte del mondo. Il suo territorio è costituito da ben 18 parchi naturali e 2 mila km di sentieri percorribili solo a piedi ed è stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. L’isola ospita il Cradle Mountain National Park, uno dei paesaggi montuosi più imponenti e preziosi d’Australia.

E’ collegato all'altrettanto suggestivo lago St. Clair, di origine glaciale, il più bello della Tasmania, da cui si dirama l'Overland Track, uno splendido sentiero di 85 Km, ideale per il trekking. Il percorso con visite guidate e pernottamento nei rifugi della zona, dura sei giorni, ma ne vale davvero la pena. Nella zona del lago è anche possibile effettuare indimenticabili crociere tra panorami unici. Freycinet è, invece, il parco costiero più antico dell'isola, dove è possibile ammirare montagne di granito, spiagge bianchissime e acque a dir poco cristalline. Al suo interno, tra Maggio e Settembre, è possibile avvistare le balene. Ma anche visitare i campi dei pinguini e dei cigni neri e passeggiare nella natura più incontaminata a stretto contatto con marsupiali, coloratissimi pappagalli e alcioni giganti. Proseguendo il cammino, si giunge alla baia di Wineglass, un paesaggio di rara bellezza, tra i più belli d’Australia. Per gli amanti dei luoghi esotici, lontani, unici e incontaminati, non c'è meta più azzeccata di questa. E non abbandonate l'isola prima di aver provato l'ottimo sidro di mele, un vero classico della cultura locale!

 


07/02/2014 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus