Santo Domingo a ritmo di merengue

 

Di Laura Tirloni - Santo domingo, la città di Cristoforo Colombo, ospita il più antico insediamento coloniale spagnolo delle Americhe, di cui conserva indelebili testimonianze. L'animata e frizzante capitale della Repubblica Dominicana, rappresenta una meta ideale per una vacanza caraibica a tutto mare, colori, profumi, musica e sano relax. Immancabile un giro nel ben restaurato centro della capitale, con partenza dalla puerta del Conde, l'imponente porta fortificata che conduce verso il parco dell'Indipendenza, dove si può ammirare lo splendido Altar de la Patria. Si continua verso la cinquecentesca Catedral Primada de America, la più antica delle Americhe. Un fine mix tra stile gotico, romanico e barocco dà vita ad un insieme davvero emozionante. Da non perdere anche le innumerevoli cappelle disposte tutto intorno.

Nell'area coloniale troviamo Calle el Conde, con l'animato concentrato di locali, ristoranti, bar e negozi di souvenir. Non distante il palazzo Alcázar de Diego Colón, ex residenza signorile del governatore Diego Colón, oggi adibito a museo. Bello anche il Faro a Colón, il maestoso mausoleo che si trova all'interno del Parque Mirador del Este. Per gli amanti del mare, con due ore di macchina dal centro di Santo Domingo, si raggiunge la rinomata Bayahibe. Ex villaggio di pescatori, oggi è uno dei centri più apprezzati dal turismo internazionale, pur mantenendo intatto il suo animo accogliente e popolare. Nei dintorni, il Parque Nacional del Este, una splendida riserva naturale, con una rigogliosa foresta tropicale e le annesse isolette di Catalina e di Saona. Proprio a Catalina troviamo la Viva Wyndham Dominicus Beach, a La Romana. Un vero paradiso immerso in una natura incontaminata. Un'altra zona apprezzata dal turismo, soprattutto americano, è Punta Cana, rinomata per la bellezza delle sue spiagge e la frizzante movida notturna. Indimenticabili i bianchi lidi, con le svettanti palme affacciate sulle acque cristalline dell'Atlantico, non a caso dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Bello lasciarsi pervadere da questa atmosfera vibrante, impregnata del ritmo di merengue. Lungo le strade, spettacoli spontane, balere improvvisate e lo spirito, quello dominicano.


27/02/2014 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus