In viaggio alla scoperta del Costa Rica

 

Di Laura Tirloni - Un viaggio in Costa Rica significa immergersi in una natura incontaminata, fatta di immensi parchi, splendide cascate, spiagge selvagge, costellate da mangrovie, nonché grandi piscine naturali, come quelle del fiume Tabacon. Ma anche vulcani, barriere coralline, piantagioni di caffè e una vegetazione lussureggiante.

Si parte dalla capitale San José, da qui lungo la Panamericana, si arriva al famoso Parco de los Mangos, quindi al Parco Nazionale Poas, con l'omonimo vulcano su cui è possibile salire fino al cratere principale, tutt'ora fumante, e infine alla città di Alajuela.
Il viaggio prosegue in direzione del versante caraibico, dove si incontrano i Giardini e le Cascate La Paz, nei quali camminare attraverso suggestivi sentieri immersi in una natura unica. Nel parco è possibile visitare anche il recinto per farfalle più esteso al mondo, ma anche il giardino dei Colibrí, il ranario, il serpentario, oltre a una splendida collezione di orchidee.
Quindi ci si dirige alla scoperta della zona atlantica, raggiungibile attraverso il Parco nazionale di Braulio Carrillo, fino al molo di Caño Blanco. Qui è possibile imbarcarsi per raggiungere il pittoresco villaggio del Tortuguero e dedicarsi all'esplorazione del Parco nazionale del Tortuguero, con gli splendidi canali, le numerose specie animali e i differenti habitat naturali (ben dieci!).

E per finire, Los Puentes Colgantes, dove i più temerari potranno destreggiarsi tra i ponti sospesi nella foresta, per ammirare una flora e una fauna ai massimi livelli, quella della regione del vulcano Arenal. Qui si prosegue fino a raggiungere le terme del Tabacon, dove concedersi un tuffo nelle calde piscine di acque minerali dell'omonimo fiume.

 

Il viaggio volge al termine, si torna nella capitale San José dalla quale, chi lo desidera, può proseguire alla volta della costa Pacifica, nelle splendide località di Playa Tambor, Manuel Antonio e Guanacaste.

 



24/05/2014 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus