Partiamo alla scoperta di Panama City

 

 

Tirloni Laura - Il New York Times le ha regalato il podio nella classifica annuale dei luoghi assolutamente da non perdere. Soprattutto da quando Panama City ha ripreso il pieno controllo dell'omonimo canale e si ritrova in pieno boom economico.

Una città con una morfologia in continua evoluzione; nuovi edifici moderni vengono eretti ad ospitare un crescente numero di abitanti, in arrivo da tutto il mondo. Il Canale stesso, simbolo del Paese, è oggetto di lavori di ampliamentio. Nel fututo, si prevede infatti un aumento della sua profondità e della sua larghezza, raddoppiando così la capacità dei cargo. Ma anche il Casco Viejo, la splendida zona coloniale in stile francese di Panama City, dichiarata patrimonio Unesco nel 1997, è in fase di ristrutturazione. L'area che un tempo appariva alquanto dimessa è oggi sede di edifici rinnovati, ottime gallerie d'arte, ristoranti nonché boutique hotel.

Un viaggio alla scoperta della città dovrebbe sicuramente includere una visita al Canale e al suo Centro de visitantes de Miraflores, dalla cui terrazza si può ammirare da vicino il passaggio delle navi. Merita una visita anche la Calzada de Amador, una stretta lingua di terra, con palme tropicali, che collega la terraferma a quattro piccoli isolotti. Da qui è possibile godersi una splendida vista sul canale, soprattutto al tramonto, immergersi nella natura rigogliosa a piedi o in bicicletta; dedicarsi allo shopping e cenare nei tipici ristorantini.

Interessante anche l'insediamento europeo di Ruinas de Panama La Vieja: il primo sulla costa pacifica di tutto il continente americano, costituito nel 1519, da cui salpavano le spedizioni spagnole dirette in Perù, alla conquista dell’impero Inca.

Ampissima scelta anche per i famosi Malls: prodotti di ogni genere a prezzi davvero interessanti.

 

 


13/09/2014
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus