San Juan de Gaztelugatxe - La sinuosa muraglia basca

 

Di Laura Tirloni - Potrebbe sembrare un miraggio, un serpente roccioso, uno scenario onirico, in realtà si tratta di una surreale e sinuosa muraglia che si snoda raggiungendo il secolare eremo di San Juan de Gaztelugatxe, costruito dai templari.

Gaztelugatxe, nei Paesi Baschi, è uno splendido isolotto tra Bakio, e l'esplanade; una trentina di chilometri a nord di Bilbao, al centro di un lembo di terra nel golfo di Biscaglia.

Un'isola piccolissima, collegata alla terraferma da un ponte di rara bellezza, aggrappato a rupi e scogli. Rocce erose dall'instancabile lavorìo delle onde, che affiorano dall'acqua e danno vita a uno straordinario percorso in mezzo al mare, fatto di colonne, archi e caverne naturali

La lunga serpentina raggiunge l'eremo di San Juan, più volte distrutto e che al suo interno custodisce i voti dei marinai e naufraghi sopravvissuti alle tempeste. Da lì, un panorama unico attende il visitatore, un paesaggio onirico lo accoglie e ogni sogno appare possibile.

Per raggiungere l'eremo bisogna arrivare a Bakio, da qui prendere una strada che si inerpica su un promontorio e poi proseguire a piedi fino all'esplanade, da cui parte il suggestivo ponte, con scale e tratti piani, percorribili facilmente anche dai più piccoli, per un'avventura indimenticabile.

Una tappa di viaggio perfetta in un itinerario on the road alla scoperta della splendida Galizia, San Sebastian e Bilbao.


17/10/2014 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus