I luoghi che hanno ispirato Harry Potter e il Signore degli anelli

 

Di Laura Tirloni - La Terra di Mezzo, Hogwarts - sono luoghi appartenenti al mondo della fantasia o nascondono realtà veramente esistenti da qualche parte nel mondo?

Scrittori come J. K. Rowling o il grande Tolkien, che si sono dedicati al genere fantasy, pare che abbiano tratto gran parte della loro ispirazione da luoghi reali, in cui far muovere i loro personaggi.

Senza dubbio l’ambientazione della nota saga di Harry Potter della Rowling deve molto al paesaggio della magica Scozia. A partire dal suggestivo castello di Hogwarts, o a quello di Alnwick, dove furono girate le riprese esterne di alcuni episodi.

E come non menzionare il treno per Hogwarts? Proprio nel secondo capitolo della saga, compare lo Jacobite Steam Train ad interpretare il famoso treno nell'istante esatto in cui attraversa lo splendido viadotto di Glenfinnan.

Che dire invece della stazione di King’s Cross a Londra? Se vi capiterà di passare da quelle parti, troverete ad attendervi proprio il Binario 9 e ¾. Vi ricorda qualcosa?

Resta comunque la Scozia il Paese che più sembra aver ispirato la saga, con le sue atmosfere cittadine così particolari e i suoi imponenti manieri.

In quanto al Signore degli Anelli, forse non tutti sanno che il grande Tolkien trasse ispirazione da luoghi in carne ed ossa, soprattutto per quanto riguarda la descrizione della Contea.

Fate tappa a Birmingham ad esempio, e non potrete non riconoscere il mulino di Sarehole, dove il giovane Tolkien giocava con la sorella e che poi compare nel Signore degli Anelli, animato dalla presenza degli Hobbit.

E come non citare lo Shire Country Park e la riserva di Moseley Bog? I boschetti, i ruscelli, le paludi così ben descritte nell'amata saga, si possono tutti ritrovare qui.

Come anche le Due Torri avrebbero tratto ispirazione da due edifici realmente esistenti nell'area di Edgbaston, a Birmingham per la precisione: l’ Edgbaston Waterworks e il Perrott’s Folly.


20/10/2014
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus