Genitori single in partenza con i figli - La vacanza delle 'small-families'

 

Di Laura Tirloni - Sono sempre di più gli adulti che viaggiano da soli con un bambino a seguito, o perché single "a tempo" (far combaciare i periodi di ferie non è sempre possibile), o perché single di fatto, in quanto separati o divorziati, o perché semplicemente desiderosi di partire così, in due, per godersi fino in fondo il rapporto con il proprio figlio. Ma quello che purtroppo accade, è che il genitore single si ritrova spesso costretto a pagare come due adulti, in quanto le tariffe agevolate (i cosiddetti 'sconti famiglia' con prezzi agevolatissimi per i minori) non si applicano se non si è in presenza di almeno due adulti.

Secondo quanto emerge da una ricerca effettuata dall’Osservatorio Nazionale del Turismo, le cosiddette "vacanze mono-genitore” sono un fenomeno in costante aumento, che oggi riguarda circa il 14% delle famiglie, con una spiccata concentrazione al Nord (70%).

I bambini che trascorrono la vacanza con un solo genitore di solito partono con la mamma, nel 15% circa dei casi con il papà.

Data la diffusione delle famiglie monoparentali, qualcosa sta però cambiando sul fronte del turismo. Iniziano a comparire qua e là siti specializzati in vacanze per genitori single con figli e finalmente anche gli alberghi si stanno adattando ai tempi, proponendo pacchetti su misura per le cosiddette “small families”, con sconti e proposte vantaggiose ad hoc per la categoria. Altre strutture propongono soluzioni che assicurano relax per l'adulto e divertimento per il piccolo.

E' verosimile che, a fronte dell'inarrestabile aumento delle separazioni e delle famiglie monoparentali, si assisterà anche a un progressivo sviluppo della vacanza specializzata per piccoli nuclei familiari. Noi ce lo auguriamo in quanto il diritto alla vacanza low-cost dovrebbe interessare tutti, tanto più quei nuclei familiari che per vicissitudini personali già si ritrovano ad affrontare tutta una serie di difficoltà emotive e pratiche, non ultime quelle di tipo economico.


26/10/2014
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus