Guana Island - L'isola caraibica privata

 

 

Di Laura Tirloni - L’Isola di Guana fa parte delle Isole Vergini Britanniche ed è uno dei pochi paradisi terrestri privati a tutt'oggi esistente nell’arcipelago Caraibico.

Un tempo abitata dai Quaccheri, che vi impiantarono una fiorente coltura di canna da zucchero, oggi è proprietà privata del Guana Island Club, che mette a disposizione degli ospiti cottage in pietra bianca collocati su un altopiano con vista sull'oceano Atlantico e il Mar dei Caraibi, servizio impeccabile e un'ottima cucina intercontinentale.

Un angolo paradisiaco in cui la presenza umana è stata volutamente limitata nel tempo. L’unico insediamento è infatti costituito da un complesso turistico adatto ad ospitare non più di 30 persone alla volta. I proprietari dell'isola si occupano di preservare la flora e la fauna selvatica di questo lembo di terra e di mantenerlo il più possibile allo stato originario, aiutati anche da un'equipe di scienziati e biologi, che tra l'altro sono impegnati nello studio di specie di uccelli in pericolo di estinzione.

L’isola di Guana è circondata da spiagge di morbida sabbia bianchissima, di cui un paio isolate e raggiungibili solo in barca, per offrire agli ospiti il massimo della privacy e del relax.

Per gli amanti dello sport, c'è solo l'imbarazzo della scelta tra tennis, croquet, pesca, vela, kayak, sci d’acqua, windsurf, snorkeling e scuba diving. L'isola offre anche splendidi sentieri per dedicarsi al trekking.

Ogni settimana si organizzano crociere al tramonto e grigliate sulla spiaggia al ritmo caraibico.

Un luogo esclusivo insomma, ideale per organizzare eventi speciali, che si fanno ricordare. L'isola, infatti, può essere anche affittata per celebrare matrimoni e anniversari o vissuta per una romantica luna di miele, che si preannuncia indimenticabile.


16/12/2014
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus