Viaggio alla scoperta di Dakar, la capitale piu' europea d'Africa

 

 

 

Di Laura Tirloni - Dakar è una città molto piacevole sia da visitare, che da vivere. Ogni quartiere ha la sua particolarità, il suo fascino personale, la sua atmosfera tipica. La città e la sua periferia possono essere scoperte sia a piedi che in taxi, ed è proprio con le luci della sera che la capitale si fa ancora più vivace e animata.

Le strade commerciali, i mercati e i quartieri sono pieni di vita e riservano sorprese ad ogni angolo. A partire dal mercato Colobane, fino alle quiete stradine di Ouakam, della Grand Yoff o all'affollata Pikine, scoprire Dakar è un gioco che stuzzica la curiosità e lo spirito di avventura di ogni viaggiatore che si rispetti.


A soli
3 km da Dakar si trova la bella isola di Gorée, uno dei patrimoni storici del Senegal e dell'intera umanità secondo l'UNESCO, con le sue case coloniali dallo stile preservato. Un perfetto mix di architettura e influenze portoghesi, inglesi, olandesi e francesi che si può ammirare con soli 20 minuti di scialuppa dalla capitale.

Dakar offre un'ampia scelta di pittoreschi mercati come quello del pesce di Soumbedioune, lungo la strada panoramica ad ovest della capitale, o il mercato centrale al coperto, dove si può acquistare verdura, frutta, carne, pesce e crostacei.


Piacevole anche la vita marittima. Alcune spiagge permettono di nuotare in tutta tranquillità, altre sono da evitare a causa delle correnti molto forti. E' consigliabile, inoltre, balneare nelle spiagge autorizzate come quelle di Gorée, Plage des enfants, Terrou bayle sogui, Anse Bernard e Kussum, per citarne solo alcune.

Buon viaggio nella caotica, colorata, cosmopolita e coloniale capitale, la più europea d'Africa!


18/01/2015 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus