Childrenshare - Il progetto di Expo 2015 tutto dedicato ai bambini

 

 

 

 

 

Di Laura Tirloni - Expo Milano 2015 è ormai alle porte. Il primo Maggio partirà infatti il grande evento mondiale sull’alimentazione. Un'importante opportunità educativa per tutti noi e, soprattutto, per i cittadini di domani. Sarà un lungo viaggio attraverso la cultura, le tradizioni e i sapori di moltissimi Paesi. Un progetto, quello di Expo 2015, attivato in collaborazione con la Fondazione MUBA (Museo dei Bambini di Milano) che aspira, simbolicamente e non solo, ad unire i piccoli, attraverso la condivisione e il gioco, con le culture del mondo.

 

CHILDRENSHARE”, così si chiama, è un programma educativo e ludico per tutti i bambini che vogliono diventare parte integrante di Expo 2015! Si articolerà in due fasi: già dal 13 novembre 2014, presso MUBA/Rotonda di via Besana, è attiva un’installazione pilota introduttiva ad Expo Milano 2015. Qui i bambini possono partecipare a “Prepariamo la tavola”, un grande tavolo interattivo (gratuito!) che consente ai piccoli di giocare con i piatti e le varie apparecchiature delle tavole di tutto il mondo, per apprendere lo scambio e la convivialità interculturale.

 

Sarà possibile giocare con Childrenshare anche presso Agorà, la struttura di Expo 2015, appositamente allestita presso il Castello Sforzesco di Milano.

 

Durante i sei mesi in cui Expo Milano ci terrà compagnia, al MUBA di via Besana sarà offerta anche una fitta programmazione di attività e mostre, tutte dedicate ai più piccoli, ispirate al tema portante di Expo 2015, nelle varie declinazioni, culturali e scientifiche, quali il nutrimento come fondamentale risorsa e l’alimentazione come cultura ed educazione.

 

Non mancate bambini di Milano, di tutta Italia e del mondo!


04/02/2015
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus