Dopo l'eclissi di sole, ecco i prossimi eventi astronomici del 2015

 

 

 

Di Laura Tirloni

 

 

Non siete riusciti a godervi l'eclissi parziale di sole dello scorso 20 Marzo? Le condizioni meteorologiche ve lo hanno impedito, avevate un impegno improrogabile o non siete riusciti a procurarvi le dotazioni più adatte al caso?

Inutile piangere sul latte versato, potete sempre consolarvi con i prossimi eventi astronomici previsti per il 2015. Vediamoli insieme:

Sabato 4 aprile, sarà la Luna la vera star del cielo, che vedremo colorarsi di rosso (Luna Sangue). Sarà la terza eclissi di una serie chiamata tetrade, mentre la prossima è prevista per il 28 settembre 2015. Ma cosa accadrà di preciso? La Terra andrà a frapporsi tra l’orbita della Luna e quella del Sole, impedendo ad alcune frequenze di raggi solari di attraversare l’atmosfera terrestre, se non a quelle più basse, che conferiranno alla luna il colore rosso.

L’eclissi del 4 aprile sarà visibile su gran parte del Canada, Usa e quasi tutto il Messico, e su tutta l’area affacciata al Pacifico. Sarà visibile al 100% dalle isole di Pasqua, Hawaii, ma anche dalla Nuova Zelanda, dall’Australia, dalla Papua Nuova Guinea e da tutti gli arcipelaghi dell’Oceania, compresa Indonesia, Malesia e Filippine.

L’eclissi si potrà ammirare anche in Giappone, nelle due Coree, in gran parte di Cina e Mongolia, nella Russia orientale, in Vietnam, in Cambogia, a Taiwan, nel Laos, in Thailandia, nel Myanmar e in parte di Buthan e Bangladesh. 

Dall’Italia purtroppo non sarà possibile osservare il fenomeno, in quanto si verificherà mentre nel nostro Paese sarà pieno giorno, tra le 11:00 e le 17:00, ma potremo comunque ammirarla in live streaming. 

Poi entreranno in scena due pianeti: il 23 maggio toccherà a Saturno, in opposizione al Sole, e il 5 giugno a Venere, che sarà al massimo della sua visibilità serale.

In giugno potrebbe essere visibile ad occhio nudo anche la cometa C/2014 Q1 PanSTARRS

Più avanti, altri due pianeti saranno i protagonisti del cielo estivo: il primo luglio è prevista una spettacolare congiunzione tra Venere e Giove, che saranno vicinissimi, mentre in agosto è attesa una pioggia di meteore da togliere il fiato, perché uno degli sciami più belli dell’anno, le Perseidi, durante il picco del 13 agosto, non avrà l'ingombro della Luna.

Il 28 settembre è invece prevista un’eclissi di Luna totale che per fortuna sarà visibile dall’Italia, e che coinciderà con la Superluna, ossia la Luna piena più grande dell’anno. 

Il 29 ottobre la Luna occulterà la stella Aldebaran, fra le più luminose del cielo. La stella sembrerà volersi nascondere dietro la Luna e poi sbucare dall’altra parte.

In autunno arriverà la terza cometa dell’anno, Catalina, che potrebbe essere a sua volta visibile a occhio nudo e si prevedono altri sciami di meteore spettacolari.


Infine, a novembre le Alfa Monocerotidi e in dicembre le Geminidi, risulteranno al massimo della loro visibilità, mentre il 23 dicembre, Aldebaran giocherà di nuovo a nascondino con la Luna.


 

 

 

 


01/04/2015
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus