La Isla Magdalena - Alla fine del mondo, in compagnia dei pinguini

 

 

 

 

Di Laura Tirloni -

  

Desiderate immergervi in un luogo straordinario, dove la natura regna incontrastata e tutto è incontaminato e selvaggio? Allora una sosta all'isola Magdalena, in Cile, è davvero ciò che fa per voi.

 

La Isla Magdalena è una piccola isola che si trova nel centro dello Stretto di Magellano, nell’estremo sud della Patagonia cilena.

Una terra magica, suggestiva e leggendaria, dove ancora si possono respirare le antiche gesta dei grandi esploratori come Magellano, Drake, Pigafetta e Darwin.

L'isoletta dista circa 30 chilometri da Punta Arenas, il più importante centro abitato della regione e punto di partenza per esplorare l’area. Raggiungere l'isola richiede una navigazione di circa due ore lungo lo stretto che prevede una prima fermata a Isla Santa Marta, celebre per la grande colonia di leoni di mare. Dopodiché il viaggio prosegue verso Isla Magdalena, per scoprire da vicino i pinguini, camminare con queste simpatiche creature e scoprire le bellezze naturali del luogo, accompagnati dalle guide locali.

 

L' isola è in realtà disabitata, ma offre simpatiche sorprese. L’assenza dell’uomo, infatti, è ben compensata dalla sovrabbondanza di pinguini di Magellano, (se ne contano almeno 65.000!) la cui presenza fa dell’isola una delle più grandi colonie animali del Cile e del Sud America.

Oltre ai simpatici pinguini, la Magdalena ospita anche cormorani e innumerevoli altre specie animali di origine antartica.


Esplorando il luogo, si incontra anche un
faro, che ospita un centro di informazione per conoscere a fondo la fauna della regione.

La permanenza sull’isola prevede una sosta di circa un'ora, durante la quale ci si può immergere in un ecosistema tanto affascinante, quanto unico e fragile, tra i più preziosi dell'intero Cile.

Un luogo davvero magico, come il resto della Patagonia. Una Terra alla fine del mondo. Se questo non vi basta...


16/05/2015
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus