L'Italia regina del turismo straniero

 

 

 

 

Di Laura Tirloni

 

 

Il numero degli stranieri che scelgono l'Italia per passare le loro vacanze nell'ultimo anno è aumentato dell'1.8% e tra Giugno 2014 e Marzo 2015 si sono registrate 378,3 milioni di presenze turistiche nel nostro Paese. L’Italia si aggiudica così il primo posto tra i Paesi europei per le presenze turistiche concentrate nei 4 mesi estivi, da giugno a settembre 2014, con il 16,1% del totale Ue, superando Francia (15,9%) e Spagna (14,3%).

Sono dunque gli stranieri a trainare il turismo made in Italy, con il 49,6% delle presenze turistiche totali nel nostro Paese, a fronte di un calo dello 0,5% dei nostri connazionali, che hanno scelto l'Italia per trascorrere le loro vacanze.


Nella classifica delle regioni che si sono aggiudicate la maggiore presenza turistica il primo posto spetta al Veneto (16,3%), seguito da Trentino Alto Adige (11,8%), Toscana (11,3%) ed Emilia Romagna (9,7%). Le città più visitate sono invece Venezia (9%), Bolzano (7,7%), Roma (6,8%), Rimini (4,1%).


A rendere il turismo italiano vantaggioso è anche il cambio favorevole di alcune valute extra Ue rispetto all’euro. I più favoriti sono senza dubbio gli americani, gli inglesi e gli svizzeri. Risultano invece penalizzati i russi e i brasiliani.


Secondo la rilevazione di Confartigianato, sulle vacanze degli italiani in questi mesi estivi, pesano ancora le incertezze della fase economica, in particolare, il 28% degli italiani andrà in vacanza ma spendendo di meno, il 13% ci rinuncerà, il 12% cambierà la durata delle ferie e l’8% sceglierà un periodo diverso da quello abituale.

 

Per quanto riguarda la meta, il 52% delle famiglie italiane trascorrerà la vacanza principale del 2015 in Italia, il 19% visiterà un Paese dell’Europa e il 15% intende organizzare un viaggio al di fuori dell’Unione europea.


12/08/2015
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus