Un altro primato italiano. La Spiaggia dei Conigli eletta spiaggia piu' bella del mondo

 

 

 

 

Di Laura Tirloni

 

 

In questi tempi difficili, la Sicilia e soprattutto l'Isola di Lampedusa, è balzata alla cronaca in tutto il mondo per essere la via principale, quasi esclusiva, di sbocco delle migliaia di clandestini in fuga dalle coste del Nord Africa, in cerca di un approdo sicuro nel continente Europa, la quale per l'accoglienza sembra confidare sulla bontà d'animo dei lampedusani e degli italiani.

 

Ma Lampedusa, ovviamente, non è solo la triste e dolorosa emergenza sbarchi. Visitando l'Isola, è infatti possibile scoprirne la bellezza unica e vivere l'esperienza magica di raggiungere, camminando nell'acqua, una piccola isola vicina, l'Isola dei Conigli.

 

Il nome le fu dato dopo che una colonia di conigli, oggi scomparsi, si stabilì sull'isolotto. In compenso, nei mesi di settembre e aprile l'isola è il luogo di approdo prediletto per gli uccelli migratori e per le tartarughe caretta caretta che raggiungono questo lembo di terra per deporre le loro uova. Sul territorio è anche presente un Centro di riabilitazione delle tartarughe che vengono trovate in mare in condizioni critiche, per poter essere curate e poi liberate

 

Il paesaggio è in prevalenza basso, roccioso, ma ricco di vegetazione e di animali, tanto che è riconosciuto come un'area protetta appartenente alla Riserva naturale dell'Isola di Lampedusa.

 

Barche sospese nelle calde acque trasparenti color verde e blu, pesci che nuotano accanto ai piedi, sabbia bianchissima.

 

Tutto ciò e molto altro ha fatto sì che questo gioiello siciliano sia stato eletto 'spiaggia più bella del mondo' secondo traveller's choice – trip advisor (1 premio migliori spiagge 2013). Un altro primato italiano di cui andare orgogliosi nel mondo.


02/09/2015
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus