Viaggio in Normandia a bordo del "treno dell'impressionismo"

 

 

 

Di Laura Tirloni

 

 

 

E' stata inaugurata il 16 aprile l'interessante iniziativa del “treno dell'impressionismo”. Si tratta di un convoglio delle ferrovie francesi che, tutti i fine settimana fino al 25 settembre, accompagnerà i passeggeri alla scoperta di alcuni dei luoghi più significativi e suggestivi dell’Impressionismo in Normandia.


 

Il treno parte ogni sabato e domenica dalla stazione di Parigi Saint-Lazare, quella tanto amata dal padre dell'impressionismo, Claude Monet e dopo aver percorso una settantina di chilometri raggiunge la cittadina di Vernon-Giverny, dove il celebre pittore visse tra il 1833 fino al 1925. Qui è possibile far visita al museo degli Impressionisti e al pittoresco giardino delle ninfee, più volte ritratto nei suoi famosi dipinti.


 

Oltre a questo, il treno dell'impressionismo prevede altri due diversi tragitti: quello verso Le Havre, culla del movimento artistico, dove far sosta allo splendido porto, patrimonio mondiale dell’Unesco, ritratto da diversi pittori del periodo; e quello verso Rouen, con la sua maestosa cattedrale, che ispirò una serie di tele dove Monet ne ritrasse la facciata colta in diversi momenti della giornata e dell’anno e dove è possibile visitare il museo delle Belle Arti.


 

A bordo del treno, debitamente adornato con fedeli riproduzioni di opere di Monet e Pissarro, si possono trovare pannelli interattivi, che accompagnano il visitatore alla scoperta di alcune tra le più suggestive opere dei grandi artisti del movimento, come Degas, Renoir, Manet. e, ovviamente, Monet.


 

Durante il tragitto e nelle soste previste nelle varie cittadine sono disponibili anche vari supporti tecnologici di approfondimento, come applicazioni da utilizzare con lo smartphone, attraverso le quali si può accedere a siti di approfondimento riguardanti i temi trattati.


 

Il viaggio lungo i tre diversi tragitti a scelta (Vernon-Giverny, Le Havre e Rouen), richiede una giornata intera e fornisce anche un servizio di navetta per recarsi nei vari musei e nei luoghi culturali previsti, con ingressi preferenziali. Il costo è di 50 euro a persona.


 



 

 

 


30/04/2016 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus