Il Giardino di Ninfa apre al pubblico fino al mese di Ottobre

A Cisterna di Latina riapre il giardino conosciuto in tutto il mondo per la sua rara bellezza

Di Laura Tirloni

 

 

Un'ottima notizia per gli amanti degli spazi verdi e dei paesaggi naturalistici: nel mese di Aprile è stato riaperto al pubblico il Giardino di Ninfa, dichiarato Monumento Naturale dalla Regione Lazio nel 2000.

 

Il giardino storico, conosciuto in tutto il mondo, si trova a Cisterna di Latina e sarà visitabile solo durante alcune date prestabilite e tramite visite guidate anche nei prossimi mesi, proprio per preservarne il delicato ecosistema.

 

L’habitat naturale è costituito dal fiume Ninfa, lo specchio lacustre da esso formato e le aree verdi circostanti, tra le quali è compreso anche il Parco Naturale Pantanello, inaugurato il 15 dicembre 2009.


Nel mese di Maggio il Giardino di Ninfa sarà aperto al pubblico nei giorni 1, 6, 7, 14, 21 e 28, mentre nel mese di Giugno il 2, 3, 4 e 18. Nel mese di Luglio sarà visitabile l'1 e il 2, mentre ad Agosto il 5, 6 e 15. A Settembre, l'apertura è prevista nei giorni 2 e 3, ad ottobre il 7 e l'8 e a Novembre solo il giorno 5.

 

All’interno del giardino di Ninfa si possono ammirare numerose specie vegetali come magnolie decidue, iris, betulle, splendidi aceri giapponesi e, a primavera, i ciliegi e i meli ornamentali in fiore.


 

Inoltre, fra le 1300 piante presenti negli oltre 8 ettari di giardino, è possibile scorgere i caprifogli, gli agrifogli, le clematidi, i cornioli e le camelie. Innumerevoli sono anche le varietà di rose presenti, che emanano un delizioso profumo e regalano colori unici, il tutto in una suggestiva e raffinata atmosfera che sa di antico.

 

Il clima particolarmente mite del giardino consente anche la coltivazione di piante tropicali come i banani, l’avocado e la gunnera manicata del Sud America.


Le numerosi specie di piante e arbusti presenti, oltre a rappresentare un'attrazione di per sé per la loro innegabile bellezza, offrono anche un valido rifugio alle varie forme animali, come il folto gruppo dell'avifauna costituito da oltre 100 specie.


Un'oasi di pace assoluta, immersa nel verde della provincia di Latina, di tipico sapore inglese. Assolutamente da non perdere!


05/05/2017
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus