Le spiagge per gli amanti del naturismo in Italia. Una mappa da nord a sud del Paese

In Italia ci sono 5 spiagge naturiste autorizzate per legge e decine di altre sparse sul territorio

 

 

 

 

Di Laura Tirloni

 

In Italia i nudisti sono circa 500 mila e sono solo cinque le spiagge in cui la pratica naturista è autorizzata per legge. Luoghi in cui vivere la natura in piena libertà, lontano dal ritmo assordante e frenetico degli stabilimenti balneari più classici.

Da Nord a Sud, ecco quali sono.


 

Toscana: Nido dell’Aquila – Comune di San Vincenzo (Livorno).

Si tratta di una spiaggia di sabbia fine, a sei chilometri dal centro abitato. Qui il naturismo si pratica dagli anni '70, ma solo nel 2010 è stato regolamentato dal comune.

Lazio: Oasi Naturista di CapocottaOstia (Roma)

Spiaggia frequentata dai naturisti fin dagli anni ’70, si trova all’interno della riserva di Castel Porziano. Nel 2000 il comune di Roma ha regolamentato la pratica naturalista riservando 250 metri di arenile, con sabbia fine e dune, agli amanti del genere.

Abruzzo: Spiaggia naturista Lido Le Morge, Contrada Lagodragoni – Comune di Torino di Sangro (Chieti)

 

Dal 2014 anche l’Abruzzo si è attrezzato per offrire una spiaggia agli amanti del naturismo, con uno spazio dedicato di 200 metri. L’arenile è composto da grandi ciottoli e dal mare emergono numerosi scogli.

 

Campania: Spiaggia del Troncone – Marina di Camerota (SA)


Vicino alla rinomata Palinuro, la Spiaggia del Troncone offre seicento metri di un arenile formato da ciottoli e sabbia. La pratica naturista è autorizzata dal 2011 e gli ospiti possono godere di uno scenario unico, grazie a tre calette bagnate da un mare cristallino e riparate dalla strada da un costone di roccia.

 

Oltre a queste spiagge legalmente riconosciute, ci sono decine di località sparse in tutta Italia in cui il naturismo è praticato e tollerato. Vediamole insieme.


 

In Veneto, troviamo la Laguna del Mort, a Venezia. In Lombardia, la spiaggia sul Fiume Ticino, a pochi chilometri da Malpensa. Nel Lazio, c’è la spiaggia di Arenauta, tra Sperlonga e Gaeta e di Santa Severa a Santa Marinella, in provincia di Roma. In Liguria, troviamo la spiaggia di Guvano, Cinque Terre. In Toscana i luoghi per nudisti sono numerosi, soprattutto all’Isola d’Elba, come la spiaggia di Golfo Stella. C’è anche Marina di Bibbona vicino a Livorno, la spiaggia di Marina di Alberese in provincia di Grosseto e quella di Baia Feniglia, vicino Orbetello. Sull’Adriatico infine, troviamo lo Scoglio della Vela a Portonovo, Ancona, o la spiaggia della Bassona al Lido Di Dante, in provincia di Ravenna, tra le più frequentate d’Italia.

 


27/05/2017 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus