Week end d'autunno alla scoperta di Gradara

Numerosi gli eventi per l'autunno e l'inverno alla Rocca di Gradara

 

 

Di Laura Tirloni

 

 

L'estate sta finendo, come accennava un noto motivetto, ma settembre e ottobre regalano ancora un clima ideale per concedersi piacevoli fuoriporta e week end alla scoperta di borghi incantati, dove immergersi in un'atmosfera fuori dal tempo.


Come nel Borgo di Gradara, al confine nord delle Marche, dove si trova il maestoso castello con lo svettante torrione, che domina la valle circostante dall'alto della sua collina.


Un luogo ideale per una visita in giornata o per un week end all'insegna della storia e della tradizione enogastronomica locale. Una sosta a Gradara offre bellezze uniche, come le imponenti cinte murarie medievali - le meglio conservate d’Italia - i camminamenti di ronda percorribili, dai quali godere una vista panoramica davvero suggestiva (che abbraccia il parco del San Bartolo, il mare e l'entroterra), il pregevole borgo e la maestosa rocca.

 

L'accesso al paese avviene attraverso la Porta dell’Orologio, dalla quale, percorrendo le strette viuzze, si raggiunge la rocca. Al suo interno troverete stanze con antichi letti a baldacchino, tavoli, armi, armature e infine la stanza considerata il luogo in cui Paolo e Francesca diedero prova del loro eterno amore, attraverso la famosa scena del bacio.

 

Se da Gradara volete poi concedervi una tiepida giornata di mare potrete dirigervi verso la vicina Gabicce mare ed assaporarne la languida atmosfera autunnale.

 

Il borgo offre numerosi eventi nei mesi a venire consultabili sul sito gradara.org/eventi/


 


 

 


12/09/2017 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus