Il ponte tibetano Charles Kuonen e' suggestione pura

Inaugurato nell'estate 2017, il ponte si trova in Svizzera e collega Graechen a Zermatt

 

 

Di Laura Tirloni

 

 

Se siete amanti della montagna, della natura incontaminata, dei paesaggi mozzafiato, dell'avventura e non vi lasciate scoraggiare dall'altezza, questo ponte è davvero quel che fa per voi.

 

Stiamo parlando della passerella sospesa a 85 metri da terra, (a 1600 metri di altitudine) e lunga 494 metri. La struttura, sostenuta da possenti cavi d'acciaio, è percorribile in entrambi i sensi di marcia ed è stata concepita per collegare le località di Graechen a Zermàtt, regalando scenari unici.

 

Si tratta, ad oggi, del ponte tibetano più lungo del mondo ed è stato inaugurato quest'estate a Randa, in Svizzera, nel Cantone Vallese.

 

Il ponte, battezzato Charles Kuonen, ha preso il nome dell'imprenditore che ne ha finanziato gran parte della realizzazione, costata ben 750 mila franchi svizzeri.

 

Un'esperienza ad alto tasso adrenalinico, soprattutto in caso di vento! Ideale per tutti, è in grado di regalare splendidi momenti di immersione totale nella natura e nei paesaggi alpini. Unica controindicazione: soffrire di vertigini.


23/09/2017 09:00:00
Autore: Laura Tirloni

comments powered by Disqus