Rurh Ŕ stata nominata Capital Europea della Cultura

La notizia Ŕ imminente e suscita molta curiositÓ. Il Consiglio Europeo ha deciso di nominare Rurh come Capitale Europea della Cultura 2010. La scelta Ŕ stata eseguita dalla giuria interna che ha voluto premiare l'area che rappresenta Essen e la regione della Rurh  per via del territorio in mutamento, uno sviluppo culturale da prendere d'esempio per tutta l'Europa.

Rurh  nel 2010 si presenterÓ con dei nuovi cambiamenti, che rispecchiano come una zona pu˛ modificarsi grazie all'integrazione della cultura. Finora questa regione fluviale Ŕ sempre stata nominata per le importanti industre di carbone presenti sul territorio, ora Rurh  assiste a un cambiamento della sua architettura.

Grazie al lavoro di architetti famosi in tutto il mondo, Rurh  trionfa con gioia al titolo di Capitale Europea della Cultura per l'anno 2010. Tutte le fabbriche di acciaio come la Westfalia hanno abbandonato gli edifici e i centri di produzione. Grazie all'intervento di esperti del settore  le fabbriche sono state ristrutturate consentendo di convertirle in musei d'arte di altissimo livello e in splendi parchi verdi.

Il paesaggio di Rurh  Ŕ stato radicalmente modificato, trasformando le societÓ industriali in palazzi ristrutturati e agibili per la mostra di eventi d'arte e cultura. Ne Ŕ un esempio chiaro il gasometro di Oberhausen che ora ospita una galleria d'arte moderna. Per il 2010 dal mese di aprile saranno organizzate numerose visite guidate ai nuovi edifici.

13/11/2009 09:00:00
Autore: Sara Papis

comments powered by Disqus