Rimborsi compagnie aree per ritardi

L'Unione Europea in collaborazione con la Corte di Giustizia hanno deciso di attivare una legge che farà felici tantissimi viaggiatori. Infatti, se il volo è in ritardo di almeno 3 ore, si avrà diritto ad un rimborso completamente a carico della compagnia aerea.

Questo perché i passeggeri hanno comunque pagato e subiscono un danno non indifferente che può scombussolare i loro impegni lavorativi o privati. Un problema che risolverebbe il malcontento generale, che si manifesta sopratutto durante le partenze delle festività di fine anno.

Ora bisogna vedere se la cosa sarà subito messa in pratica, oppure se come spesso accade la procedura di attivazione di nuove norme ci impiegherà parecchi mesi prima di essere ufficializzata. Ovviamente sono esclusi i casi di emergenze “eccezionali”.

La sentenza è “nata”, grazie a una richiesta di risarcimento presentata da alcuni cittadini contro le compagnie aree Air France e Condor. I rimborso sarà pari a 250 euro per ritardi superiori a 2 ore nelle tratte inferiori a1500km e a 400 euro per ritardi superiori alle 3 ore ( tra 1500 e 3000km).

21/11/2009 09:00:00
Autore: Sara Papis

comments powered by Disqus