Turismo: sempre pi vacanzieri scelgono la loro meta online

Secondo le stime Nielsen si registrato una crescita superiore al 12% in tre anni degli utenti che prenotano on-line da loro vacanza ed salita circa il 62% la percentuale di chi per organizzare scegliere le proprie vacanze si affida al Web. Si tratta di circa 13 milioni di persone sui 20 che fanno le loro vacanze almeno volta all'anno.
Ma c' di pi, secondo una stima di Google alla pi di un terzo di coloro che hanno acquistato la vacanza con l'anima hanno cambiato idea dopo aver letto le recensioni degli utenti.

A quanto pare il leader incontrastato del settore TripAdvisor che conta oltre 30.6 milioni di visitatori al mese nel mondo, di cui 11.2 milioni in Europa e 1.3 milioni in Italia.

Come spiega Adnkronos "La mission di TripAdvisor e' aiutare i viaggiatori di tutto il mondo a organizzare la vacanza ideale, segnalando i consigli e i suggerimenti di chi ha gia' provato le strutture. Ma anche di offrire uno strumento prezioso ai manager degli hotel, che possono esaminare i commenti e la valutazioni classificate su parametri chiave (giudizio complessivo, pulizia, servizio, location, camere, ecc)"

Ma ci sono altri operatori come Zoover che si differenzia da TripAdvisor, per aver basato il proprio sviluppo soltanto sulla vendita di spazi pubblicitari.

In controtendenza, si segnala poi Oyster Hotel Reviews che propone un modello di recensione dove l'esame critico delle strutture alberghiere e' affidato ad una squadra di Reporter, rigorosamente in incognito, che documentano, con appunti e numerose fotografie ''non ufficiali'', tutti i pro e tutti i contro.


20/11/2009 09:00:00
Autore: Roberto Cataldi

comments powered by Disqus