Viaggiare in treno con bambini. Suggerimenti pratici

Per molti il treno è il mezzo di trasporto ideale per viaggiare. E per i bambini può essere un modo di viaggiare molto divertente ed i genitori possono passare il tempo con loro in modo molto più tranquillo e libero. Insomma, il treno è più economico dell’aereo, più sicuro dell’automobile e, infine, inquina meno. Viaggiare in treno con dei bambini può essere molto piacevole, perché offre una libertà di movimento molto maggiore rispetto agli altri mezzi di locomozione. La sola possibilità di andare al bagno ogni volta che desideri, di ‘passeggiare’ fino al vagone ristorante anche solo per uno stuzzichino sono eccellenti scuse per farli muovere e rompere la monotonia del viaggio. La possibilità poi di contemplare tranquillamente il paesaggio cambiante lungo il tragitto è un altro dei vantaggi che offre il treno. Un’ottima diversione da proporre al vostro bambino potrebbe essere di disegnare proprio quello che vede fuori dai finestrini del treno.

Inoltre, soprattutto i treni ad alta velocità di alcuni paesi europei, trasmettono film e video che aiutano a distrarre i più piccoli (e i loro genitori). Nel caso di treni “normali”, potrebbe essere una buona idea portare con sè un riproduttore DVD portatile e un paio di film tra i favoriti del vostro bambino.

Se poi si viaggia di notte, si può cercare di far vivere ai bambini questa esperienza come se fosse una grande avventura. In questo caso è sempre meglio riservare le cuccette, in modo da permettere ai piccoli non solo di dormire meglio, ma anche di sentirsi un poco come a casa.

Consigli pratici per quando si viaggia in treno con dei bambini

1) Fate indossare al vostro bambino abiti comodo e, se si viaggia di notte, fategli indossare il pigiama.
2) Se vostro figlio è ancora un bebè, ricordatevi di portare con voi un numero sufficiente di biberon sterilizzati, pannolini per cambiarlo e tovagliette umide per pulirlo.
3) Non è comune che viaggiare in treno provochi nausee, ma è sempre meglio avere a portata di mano un medicinale per mitigarne i sintomi se fosse necessario.
4) Permettete al vostro bambino di portare con sè, magari in uno zainetti, i giochi ed i pupazzi che gli piacciono di più. Lo aiuteranno a sentirsi più sicuri e a passare il tempo divertendosi.

Fonte: http://www.comunicati-stampa.net/
TESTO PUBBLICATO DA
Gianluca Fiorelli
di Europrezzi di Net Market srl


30/05/2010 09:00:00
Autore: Comunicato stampa

comments powered by Disqus