Soggiorno in Engadina a dimensione familiare

A due passi dal confine italiano, ai piedi del Pizzo Bernina. la montagna più alta nel Cantone dei Grigioni inizia l’Engadina, estesa valle svizzera, di cui St. Moritz è la località più nota e mondana. Tuttavia, l’esclusiva cittadina, posta al centro dell’incantevole paesaggio caratterizzato da laghi montani, raggiungibile tra l’altro anche dal mitico trenino rosso del Bernina, non è solo una località alla moda.

Infatti, la rinomata precisione ed efficienza svizzera ha trasformato negli ultimi anni la zona di St.Moritz, la Bassa e Alta Engadina in una meta sempre più apprezzata e versatile, adatta anche solo per un breve soggiorno o un gita. La capillare organizzazione turistica offre una vasta serie di sevizi, sia al turista che vi si reca per le bellezze dell’ambiente montano e per praticare sport salutari, ma soprattutto ben accetta dalle famiglie che spesso devono gestire la compagnia dei più piccoli.

Una particolare attenzione è stata riservata proprio a loro, creando ogni tipo di divertimento e facilitazioni ad esempio sentieri accessibili anche dalle carrozzine e servizi di qualificate baby-sitter, piuttosto che comode piste ciclabili percorribili anche dai ciclisti più piccoli, senza dimenticare i numerosi parchi gioco presenti in quasi tutti i paesi dell’Engadina e i parchi avventura che prevedono percorsi avventurosi nei boschi, come a Sur En e Marguns.

Per le escursioni, sono stati creati appositi sentieri e vie tematiche, ad esempio la via dell’acqua che consente di divertirsi sulle rive di sei laghetti montani in località Furtschellas,  dove i piccoli turisti possono avvicinarsi anche alle caprette e ai conigli del piccolo zoo “Max e i suoi amici”. Non manca nemmeno l’aspetto fiabesco, recandosi a Guarda, nella Bassa Engadina, paese che ha visto nascere il personaggio di Schellenursli, il ragazzino protagonista di una delle più note favole svizzere. A lui è dedicato un percorso molto adatto alle famiglie grazie alle numerose possibilità di fermarsi per una sosta.

Il più celebre personaggio di Heidi si ritrova nell’Alta Engadina, a Maienfeld dove si può visitare la casa dell’autrice della famosa storia per bambini scritta nel 1880 e dove si ritrovano l’ambiente e i paesaggi che l‘hanno ispirata. L’ufficio turistico di St. Moritz mette a disposizione il Ferienspass, un opuscolo molto utile con il quale è possibile conoscere tutte le iniziative dedicate ai più piccoli nell’area di St. Moritz.

Ultima, ma non di minore importanza, la convenienza delle tariffe di alberghi, case vacanza e appartamenti che possono essere davvero competitivi per i gruppi familiari composti, ad esempio, da quattro persone che includono il pernottamento gratuito di due ospiti fino a 12 anni in camera con i genitori, oltre a una serie di agevolazioni che offrono l’utilizzo no cost degli impianti di risalita e, in alcuni casi, anche dei mezzi di trasporto pubblici.  

Per info www.engadin.stmoritz.ch/sommer/it

 


23/03/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus