La casa popolare di Hundertwasser, dove in molti vorrebbero abitare

Così come in un interno, un pezzo moderno si abbina gradevolmente ad un arredamento classico, accanto agli eleganti edifici viennesi spicca l’innovativa Hundertwasserhaus tra Kegelgasse e Löwengasse, nelle vicinanze del canale del Danubio e non molto lontano dal Prater.
Si tratta di una casa popolare costituita da una cinquantina di appartamenti, realizzata tra il 1983 e il 1985 su disegno dell’artista austriaco Friedensreich Hundertwasser e costruita dagli architetti Josef Krawina e Peter Pelikan, non senza contestazioni sull’effettivo contributo dei due alla sua realizzazione. Hundertwasser, nato nel 1928 è stato un artista poliedrico, innovativo e fantasioso che ha trasmesso nello stile personalissimo la sua concezione di armonia tra uomo, arte e natura.

Con il progetto della Hundertwasserhaus doveva realizzarsi, secondo il pensiero dello stesso artista “una casa per le persone e per gli alberi” e così fu. Alla fine della sua realizzazione nel 1985 sono stati piantati  sul tetto dell’edificio 250 alberi che costituiscono un’ampia area di verde pensile di cui, in parte, se ne devono occupare gli inquilini. L’edificio dispone di 16 terrazze private e 3 adibite a spazi comuni.

Caratterizzano la facciata dell’originale stabile popolare i colori vivaci e le linee bizzarre, apparentemente casuali e disordinate, con le finestre diverse tra loro nella forma e nella disposizione e piccoli balconcini arrotondati che sporgono qua e là. La casa popolare di Hundertwasser è diventata la quarta attrazione maggiormente apprezzata dai turisti a Vienna e fa parte di una serie di edifici disegnati dall’autore e realizzati non solo in Austria, ma anche negli Stati Uniti, in Giappone, nella Nuova Zelanda e in altri paesi del mondo.

A 400 mt dalla Hundertwasserhaus si trova la Kunsthaus, il museo dedicato all’artista, ricavato da un’ ex fabbrica di mobili acquistata dallo stesso e trasformata secondo il suo stile. Da anonimo edificio è diventato una vivace struttura architettonica dalle forme irregolari, dove si inseriscono diversi materiali, legno, vetro, metallo e inserti in ceramica colorata, oltre a rigogliose zone di verde. Il museo ospita su due piani l’esposizione permanente dedicata a Hundertwasser e altre mostre temporanee. E’ anche possibile concedersi una pausa immersi nell’arte sostando al caffè-ristorante e al negozio che si trovano al piano terra della Kunsthaus. 

P


12/04/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus