Porto Pino, i Caraibi di casa nostra

Le bianche dune di Porto Pino potrebbero trarre in inganno, ma in realtà ci si trova in Italia, a sud-ovest della Sardegna. Tra le spiagge sarde, quelle di Porto Pino sono senz’altro tra le più apprezzate ed incantevoli. Infatti, oltre al mare limpidissimo e cristallino che circonda la località, si estendono le caratteristiche dune bianche,  a pochi km da Sant’Anna Arresi, il comune a cui appartengono, e che comunemente vengono chiamate  “sabbie bianche”.

Porto Pino, che dispone anche di un piccolo porto turistico, ha come cornice la baia, la vasta pineta di pini d’aleppo, una varietà più piccola del pino marittimo, e più in là, il promontorio. La baia è costituita da una laguna divisa in due da una striscia di terra che forma due stagni, il Maestrale e Is Brebéis, frequentati dai fenicotteri rosa.

Porto Pino - Sardegna

Le spiagge nelle immediate vicinanze di Porto Pino sono due, una più piccola ed attrezzata, l’altra lunga circa 2 km che si estende verso sud , formando le dune di sabbia bianca, lunghe circa 1 km. Situate in posizione battuta dal vento, sono il luogo ideale per chi pratica il surf, ma è possibile anche cimentarsi nel “sandboard”, una specie di skateboard sulle dune di sabbia.

Nelle immediate vicinanze di Porto Pino si trovano gli abitati di  Porto Pinetto con diverse piccole spiagge bianche interrotte da rocce, tra le quali la spiaggia di Cala Sa Barracca. La costa di Porto Pino è delimitata da Punta Menga e da Punta di Cala Piombo, comprese in una zona militare, di cui alcuni tratti sono accessibili solo nella stagione estiva.

Il meraviglioso Golfo di Palmas, di cui si può ammirare il panorama da Punta Menga, separa Porto Pino dall’isola di Sant’Antioco, altra meta incontaminata della bella regione sarda.

Vedi anche: altre località della Sardegna


05/05/2011 09:00:00
Autore: Luciana Cattaneo

comments powered by Disqus